Le auto ibride più economiche 2024 appartengono a diverse categorie: ci sono sì le piccole, come la Fiat Panda e la Lancia Ypsilon, ma anche modelli di maggiori dimensioni, come la Renault Clio e la Mazda 2 e, addirittura, un Suv economico a 7 posti come la Dacia Jogger.

Dopo avervi svelato quali sono le auto ibride plug-in più economiche sul mercato, ecco la classifica delle 10 auto ibride più economiche. Spinte, occorre sottolinearlo, da due diverse tipologie di ibrido: alcune con motore full hybrid, altre con motore mild hybrid.

Le 10 auto ibride più economiche 2024

Dacia Jogger

Sette posti e tanto spazio per la Dacia Jogger, lunga 4,55 metri, ma in grado di entrare nella top ten delle auto ibride più economiche. Già, perché la Jogger ha anche una versione ibrida, con propulsore benzina ed elettrico da 140 Cv. Il prezzo parte da 25.950 euro.

Dacia Jogger Hybrid
Image: Dacia

Mazda 2

Decisamente più compatta è la Mazda 2, che però come le sorelle dello stesso marchio punta su una linea accattivante e, in questo caso, sulle prestazioni di un motore ibrido da 116 Cv. Il listino parte da 24.670 euro.

Mazda2 Hybrid 2023
Image: Mazda

Toyota Yaris

E’ sicuramente l’ibrida più famosa la Toyota Yaris, che con l’ultima generazione ha fatto un deciso passo in avanti in termini di tecnologia e linea. Il motore ibrido ha una potenza di 116 Cv, mentre il prezzo di partenza è di 24.100 euro.

Nuova Toyota Yaris 2020
Image: Toyota

Kia Stonic

Linea sportiva e carattere giovanile per la Kia Stonic, che nella versione Mild Hybrid punta su un motore da 120 Cv. Competitivo anche il prezzo di 22.750 euro, che la inserisce di diritto nella classifica delle auto ibride più economiche.

Kia Stonic GPL
Image: Kia

Renault Clio

L’ultima generazione della Renault Clio presenta, grande novità rispetto al passato, un modello ibrido, la Clio E-Tech da 140 Cv, frutto dell’accoppiata tra un motore benzina aspirato e un motore elettrico. Il prezzo di partenza è interessante: 22.250 euro.

Renault Clio E-Tech Esprit Alpine
Image: Renault

Suzuki Swift

La Casa giapponese ha abbracciato da tempo la tecnologia ibrida leggera, caratterizzata sulla Suzuki Swift da un motore 4 cilindri in linea 1.2 da 83 Cv. Il listino parte da 22.000 euro.

suzuki swift sport
Image: Suzuki

Suzuki Ignis

Tra le ibride più economiche c’è anche la Suzuki Ignis, un minicrossover equipaggiato come la Swift di un motore 1.2 da 83 Cv. Il prezzo parte da 21.400 euro.

Suzuki Ignis Hybrid
Image: Suzuki

Fiat 500

Scendiamo sotto ai 20.000 euro e andiamo a scoprire quali sono le auto ibride più economiche. Nessuna sorpresa: al terzo posto c’è la cara, vecchia Fiat 500, che nella versione ibrida leggera adotta un motore 1.0 da 70 Cv. Il prezzo parte da 17.700 euro.

FIAT 500 Hybrid
Image: Fiat

Lancia Ypsilon

Stesso cuore pulsante per la Lancia Ypsilon, che ormai è l’unica ambasciatrice del marchio torinese. Il motore 1.0 da 70 Cv e quell’aria un po’ chic sono le caratteristiche fondamentali di questo modello, che costa 17.650 euro.

Lancia Ypsilon Hybrid
Image: Lancia

Fiat Panda

Fiat Panda è l’auto più venduta ed è anche l’auto ibrida più economica. Anche qui il protagonista è il 1.0 tre cilindri Firefly aspirato da 70 Cv, abbinato a un sistema BSG a 12 Volt.

fiat panda hybrid
Image: Fiat

L’obiettivo è contenere i consumi, con un prezzo di partenza che si attesta al top della gamma della piccola torinese: 15.500 euro.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram