Baidu e Geely stringono un accordo storico per costruire auto elettriche in Cina

Gianluca Pezzi
12/01/2021

Baidu e Geely stringono un accordo storico per costruire auto elettriche in Cina

Baidu ha annunciato di aver firmato una partnership strategica con Geely, una delle più grandi case automobilistiche cinesi che, ricordiamolo, possiede Volvo, Lotus e Lynk&Co, ed è primo azionista di Mercedes oltre ad avere il 50% di Smart. La partnership vedrà Baidu, che è il principale motore di ricerca cinese, lavorare con la casa automobilistica per costruire veicoli elettrici.

Pare che Baidu sarà strettamente coinvolto nel progetto, e non sarà un “semplice” partner tecnologico. Baidu entrerà infatti in tutti gli ambiti, dalla catena di fornitura industriale, alla progettazione e produzione di veicoli, alle vendite e all’assistenza. Sicuramente il motore di ricerca cinese fornirà da subito la tecnologia per la “guida intelligente”, anche se non si sa esattamente cosa ci celi dietro a questa definizione. Non si tratta della prima volta per Baidu, che infatti ha già creato la propria divisione “Apollo” per le auto a guida autonoma, robotaxi e minibus.

 apollo baidu

La portata di questo accordo, sebbene i nomi non siano conosciutissimi in Italia, è importantissima. Per dare l’idea è come se Google e Stellantis collaborassero insieme per costruire una sorta di Google Car. E’ vero che si parla da tempo di Hyundai e Apple, ma di concreto non si è visto ancora nulla. A questo punto è facile immaginare che venga coinvolta in qualche modo anche Volvo e, in futuro, Smart e Mercedes.

 

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.