Cashback con targa: come ricevere il rimborso per le code in autostrada

Robin Grant
18/05/2022

Cashback con targa: come ricevere il rimborso per le code in autostrada

È attivo il nuovo Cashback con targa promosso da Free To X, la stessa start up di Autostrade per l’Italia che si occupa di installare le colonnine nelle aree di servizio, e che è valido su tutta la rete autostradale gestita da ASPI.

L’iniziativa porta con sé alcune novità ed è volta a rendere più semplice e automatico il rimborso, ora riconosciuto a partire da 10 minuti di ritardo causati dai numerosi cantieri volti all’ammodernamento di tutta la rete.

Cashback con targa: come funziona

Il nuovo cashback con targa cambia le carte. Finalmente, dopo un anno il rimborso non è più garantito solo ai possessori di Telepass ma anche a chi paga il pedaggio con carte o contanti. Gli utenti dovranno scaricare, installare e registrarsi sull’app Free To X, inserendo i dati personali e la targa del veicolo in modo da ricevere automaticamente i rimborsi maturati.

Colonnine Free To X

Il Cashback con targa rientra nella strategia dei servizi presenti sull’app Free To X, che mirano a rendere più semplice l’esperienza di viaggio, e a migliorarla. Sull’app è presente anche “Previsione ritardi per lavori” che permette agli utenti di pianificare il viaggio stimando eventuali ritardi (anche se in questo già aiuta Waze), e sempre da app è possibile saldare un mancato pagamento al casello.

Nella sezione “Viaggio” di Free To X sono presenti diversi servizi utili, quali le telecamere che monitorano i flussi di traffico, il calcolo del pedaggio standard, il posizionamento dei tutor attivi e una funzione utile a cercare i prezzi carburante più convenienti.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news