Le cose da non dire mai ad un vero “Alfista”

Massimo Cuoco
22/01/2023

Le cose da non dire mai ad un vero “Alfista”

Oggi tocchiamo un tasto dolente. Ormai sono anni che gli appassionati Alfisti vivono di meteore del passato, senza negare che Alfa Romeo sia stato un marchio automobilistico di spessore.

La storia ormai la conosciamo a memoria, c’è chi spera, chi sogna e chi vive la propria passione sopportando anche prese in giro e “meme” da parte di chi disprezza o non concepisce questo tipo di passione.

Per molti appassionati, soprattutto per i puristi, l’Alfa Romeo è deceduta nel 1986 con l’acquisizione di Fiat, è allora inutile commentare con le solite frasi, ma visto che siamo in tema, sorridiamo assieme con qualche affermazione di spicco. Ma ricordate, prima di dire certe cose agli Alfisti, tenete a mente che la tradizione si trasforma in innovazione.

Ma torniamo a noi, ovvero gli Alfisti convinti. Ci sono poche frasi che non vorremmo mai sentirci dire:

L’alfa Romeo è morta con la fine della 75

Ah si? E la 156, la 147 e la Giulia?

 

Guidi una Fiat ricarrozzata

E tu, cosa guidi?

 

E allora, vogliamo parlare dell’Arna?

No caro mio, non ci casco…!

 

E’ solo una macchina

E tu continua a giocare con i soldatini…!

 

Ad Arese c’è un Museo? …ma non c’è un centro commerciale?

Nun ce provà!

 

L’Alfa di oggi non si può definire tale

Si ok, bravo.

 

L’Alfa dovrebbe tornare a fare modelli con motore fatto così e design fatto cosà

E’ arrivato il genio del giorno..

 

L’ultima volta che un’Alfa ha vinto qualcosa, le foto erano in bianco e nero

Alessandro Nannini, al volante di Alfa Romeo 155 V6 TI, è noto per la sua vendetta nel 1994 sul circuito di Singen nei confronti del pilota Roland Asch a bordo della sua Mercedes.

 

Meglio una tedesca qualsiasi…

Certo, allora cosa ci fai qui?

 

Il futuro è elettrico!

Ehhhhh….. No dai, Jean-Philippe, no. No. No. No.

 

 

Ovviamente tutto questo lo abbiamo fatto per ridere un po’. Alla prossima settimana, con un’altra puntata dei nostri meme!

 

P.S. se avete idee per i prossimi meme, inviatecele tramite i commenti!

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram