Essere imbecilli è vietato per legge: fioccano le multe.

Mario Roth
12/03/2020

Essere imbecilli è vietato per legge: fioccano le multe.

La notizia è che essere e comportarsi da imbecilli è contro la legge, e sono già partite le prima multe. Cosa dire a tutti quelli che nonostante la crisi del coronavirus credono di essere più furbi degli altri?

A qualcuno la frase “state a casa” non è ancora entrata nel cervello, oppure è entrata ed è uscita immediatamente dopo perchè di cervello proprio non ne ha. Ed ecco che ci troviamo una lunga lista di imbecilli che se ne infischiano della situazione attuale per fare un po’ come gli pare.

L’elenco è piuttosto variegato. Due stranieri 40enni fermati in autostrada, viaggiavano verso Bergamo senza motivazione:  206 € di multa. In piena zona rossa, sempre in provincia di Bergamo, è stata disposta la chiusura di un kebab perchè dopo le 20 c’erano una decina di persone. Uno dei fermati, 25enne marocchino, aveva un’autocertificazione non comprovante lo stato di necessità per la presenza nel locale. Sono poi stati deferiti quattro ragazzi intenti a giocare a carte in un parco comunale, mentre una pizzeria gestita da egiziani era aperta oltre l’orario.

A Catania, un bar risultava aperto e presentava all’interno numerosi clienti intenti a consumare cibi e bevande a distanza ravvicinata alle 5.40 del mattino: il proprietario, è stato denunciato.

In Campania, a Cicciano, sono state denunciate dieci persone perchè festeggiavano un compleanno in un garage. Ad Acerra nove persone denunciate in un bar aperto dopo l’orario consentito e in aperta violazione della distanza di un metro. Ad Ischia, multato il gestore di un ristorante che alle ore 21 era ancora aperto mentre all’interno c’erano tre clienti che cenavano.

In provincia di Pavia, tre cittadini originari del Ghana e residenti a Novara entrati in un paese per rubare dalla piazzola ecologica sono stati denunciati per tentato furto e per violazione del decreto del Governo.

In provincia di Padova, un uomo è stato multato perchè comprare una playstation non è considerato un acquisto strettamente necessario, anche se tenere figli a casa in questo periodo non è facilissimo. Piuttosto, perchè non ha fatto un ordine online?

A Cerignola, è stato fermato un giovane alla guida di un’auto per fare una passeggiata, violando così le disposizioni. Non solo: è emerso cheera sprovvisto di patente di guida in quanto revocata e l’auto ovviamente non era assicurata. Denunciato per non aver rispettato le direttive, per guida senza patente, e auto sequestrata.

Il premio imbecilli della settimana va 5 ragazzi che sono partiti da Napoli per andare a visitare alla casa di Vasco Rossi a Zocca.

Infine, ricordiamo che tanti negozianti e catene di supermercati si sono organizzati per le consegne online. Su Amazon è presente il servizio Amazon Pantry grazie al quale potete acquistare tutti i prodotti di cui avete bisogno in questi giorni, anche alimentari, casta igienica e pulizia casa, con consegna direttamente a casa vostra.

Potete accedere da qui: https://amzn.to/2TWkbAU

Invitate i vostri amici ad utilizzare questo servizio condividendo il nostro messaggio!
#IORESTOACASA