Retro Spot TV: Fiat Duna “Troppo bella, non è papà”!

Marco Dimartino
29/01/2022

Retro Spot TV: Fiat Duna “Troppo bella, non è papà”!

Lo Spot TV Fiat Duna è uno di quelli che hanno fatto la storia dell’automobilismo in televisione, in un certo senso. Dopo il mitico “Buonaseeeera” della Fiat Punto, ed il “vavavuma” della Citroen Visa, torniamo in Italia con Fiat nel nostro giro del mondo degli Spot Tv.

Ecco, non vogliamo sparare sulla Croce Rossa, quindi tralasciamo volutamente le solite storie trite e ritrite sulla Duna che avete già letto sicuramente altrove.

Parliamo invece di numeri: in Italia furono venduti più di 90.000 esemplari tra i 1987 ed il 1991, con il picco iniziale di 55.600 del 1987 che aveva fatto sperare in ben altre sorti. Curiosità: la Duna, ormai oggi una youngtimer, si è presa la sua rivincita nel 2013, quando è stata inserita lista delle Auto d’interesse storico dall’ACI per i modelli “che testimoniano lo sviluppo automobilistico nel corso degli anni, in termini di tecnologia, design, eleganza e prestazioni sportive“.

Lo Spot TV Fiat Duna aveva come protagonista un signore che ricordava molto il ragionier Filini, ma con la voce di Oreste Lionello. Aveva una moglie decisamente antipatica e, per finire in bellezza veniva tamponato a bordo della sua Duna da un’altra Duna. Ve lo ricordate? Provate a fare mente locale prima di far partire il video qui sotto…

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram