Nuova Jeep Compass 2021

Nuova Jeep Compass 2021: la Jeep made in Italy si rinnova in tutto e per tutto

La nuova Jeep Compass cambia negli esterni e negli interni, differenziando le sue due anime e proponendo nuovi motori a partire da 29.850 euro. E' prodotta in Italia a Melfi.

6 aprile 2021 - 19:00

Compass è il nome di uno dei modelli Jeep più venduti degli ultimi anni, e della Jeep più italiana. Apprezzata per il un look elegante e per le tipiche peculiarità offroad garantite dal marchio americano, la nuova Jeep Compass 2021 si rifà completamente sia dentro che fuori, presentando un nuovo linguaggio ancora più studiato per il mercato europeo. Prodotta a Melfi, in Italia, si riconferma una Jeep made in Italy, e ora presenta nuove finiture e tanta tecnologia, grazie al sistema UConnect 5 e sistemi ADAS che introducono sulla Compass la guida autonoma di livello 2.

Vettura cruciale per il marchio, in quanto appartenente ai SUV di segmento C, Jeep con il rinnovo della Compass ha differenziato ancora di più le sue anime, quella urban e quella offroad, con dei look più personali ed evidenti, ed introducendo sul mercato anche la Compass S, versione che strizza l’occhio alla sportività grazie a minigonne e paraurti ribassati, sempre in tinta carrozzeria, mentre la Trailhawk, versione più estrema, si fa ancora più rialzata e presenta un’estetica da fuoristrada.

Nuova Jeep Compass 2021: i prezzi

Jeep Compass 2021 parte da 29.850 euro per il benzina da 130 CV in allestimento Longitude. Le top di gamma Trailhawk e S con motorizzzione PHEV arrivano invece a 49.200 euro.

Jeep Compass 2021: design per accontentare tutti

Jeep Compass 2021 ancora più che in passato punta all’equilibrio tra performance e piacere di guida, per accontentare tante tipologie di clienti: da chi ha bisogno “semplicemente” di spostarsi a chi ricerca l’avventura. Il design, fedele naturalmente al passato visto che si tratta di un restyling, appare però più moderno e raffinato. La parte che cambia di più è quella anteriore: il gruppo ottico mantiene la forma originale, ma ha una nuova firma a LED nella parte superiore, subito riconoscibile anche da lontano. La griglia è sempre sottile e larga, mentre il paraurti è stato cambiato: ha una nuova lunga presa d’aria a “ferro di cavallo” che percorre tutta la larghezza della vettura, ed è più sviluppato in altezza, cosa che serve a dare più maestosità e prestanza alla Jeep Compass.

Posteriore e profilo si mantengono invece più vicini al modello precedente, ma in generale si può dire che la vettura sia stata resa ancora più filante. Le differenze estetiche più importanti si vedono negli allestimenti S, di nuova concezione, e Trailhawk. Il primo, presentato in colorazione bianca, è sia elegante che sportivo, grazie al paraurti e ai minigonne ribassati. Il secondo, che da sempre contraddistingue la versione più selvaggia della Compass e delle Jeep in generale, è ancora più estremo, con tutta la zona inferiore rinforzata in plastica. Il cofano ha una nuova decorazione che non fa che aumentare la sportività, oltre a pneumatici con spalla più alta e cerchi dedicati neri e argento. Oltre a questi due allestimenti, la gamma è composta anche dalle versioni Longitude e Limited.

Gli aggiornamenti più importanti riguardano però gli interni, che sono stati completamente rivisti. La plancia ha ora materiali e finiture migliori, più piacevoli alla vista e al tatto, e dispone di una tecnologia più aggiornata. Le novità cominciano con il volante, che ha un design inedito e il logo Jeep incastonato in uno sfondo nero lucido, come se fosse una targhetta. Di fianco, sulle razze, i comandi al volante, che a prima vista sembrano comodi e funzionali, non esagerati. Dietro invece il cluster interamente digitale full HD da 10.25”, scelta apprezzabile perché garantisce visibilità in ogni condizione di luce. Al centro domina il display touch, con dimensioni da 8,4 a 10,1 pollici, che contiene il sistema UConnect 5, nuova generazione del software dell’ormai ex FCA che ha già debuttato anche su Fiat Nuova 500 elettrica e sul restyling della Fiat Tipo. Un sistema che ora è basato su Android, da cui eredita fluidità e servizi Google, e che è compatibile sempre wireless sia con Android Auto che con Apple CarPlay. Peccato solo che, rispetto al passato, ora lo schermo sia posto a mo’ di tablet.

Dal diesel all’ibrido, la gamma dei motori è completa

La Compass si aggiorna anche nei motori, con una gamma di propulsioni efficienti tutti omologati Euro 6D Final, e che vanno dal diesel all’ibrido plug-in, quest’ultimo in grado di garantire la sempre piacevole trazione integrale tipica del marchio. Si parte dal nuovissimo motore turbo benzina quattro cilindri 1.3 GSE, progettata per alte prestazioni e per un ottimo comfort di guida, e che però riduce del 27% i consumi su ciclo WLTP rispetto alla versione precedente. Il benzina è disponibile o da 130 CV con cambio manuale a sei marce o da 150 CV, con cambio automatico doppia frizione DDCT, entrambi a trazione anteriore.

Anche il diesel si rinnova: è sempre l’ottimo Fire 1.6, che però aggiunge 10 CV, arrivando ora a 130, e sempre abbinato al cambio manuale a 6 marce con trazione anteriore. La Compass, inoltre, è insieme alla Renegade la prima Jeep con motorizzazione plug-in Hybrid, la 4xe che riprogetta la trazione integrale, migliorandola con maggiore potenza e al contempo permettendo di entrare più in sintonia con l’ambiente. La Compass 4×3 è disponibile con potenza da 190 a 240 CV, e con cambio automatico a 6 rapporti.

Oltre a questo, la Jeep Compass 2021 è la prima Jeep europea con guida autonoma di livello 2, grazie a sistemi ADAS di ultima generazione che comprendono, sempre di serie:

  • Traffic Sign Recognition;
  • Intelligent Speed Assist, che mantiene il veicolo in automatico entro i limiti di velocità;
  • Drowsy Driver Alert, il sensore per l’attenzione e il rilevamento di stanchezza del conducente;
  • Automatic Emergency Braking con riconoscimento di pedoni e ciclisti
  • Highway Assist, che unisce Cruise Control adattivo e assistente di corsia, adattando automaticamente velocità e traiettoria in autostrada.

 

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

L’inaffidabile Ford GT di Jeremy Clarkson è in vendita

portapacchi per auto gonfiabile

Portapacchi da auto gonfiabili e morbidi che occupano poco spazio

Mini Rockingam GT Edition

Mini Rockingam GT Edition: la limited edition che celebra il Motorsport