Kia Stonic GT Line

Kia Stonic GT Line: look sportivo e nuove personalizzazioni

Stonic GT Line sarà disponibile in Italia per la fine del 2020

16 ottobre 2020 - 18:00

Kia Stonic GT Line è il nuovo allestimento del B-Crossover, che sarà disponibile entro la fine dell’anno. La Kia Stonic GT Line si dota così di elementi stilistici sportivi per un look emozionale, sia all’esterno che all’interno. Come le altre versioni della gamma Stonic, il modello GT Line offrirà ampie possibilità di personalizzazione con molteplici opzioni bicolore ma soprattutto una scelta di powertrain mild hybrid di ultima generazione.

Kia Stonic GT Line: design esterno

Il design esterno della Kia Stonic GT Line conferisce un tocco più sportivo all’aspetto da urban crossover grazie all’ispirazione ai modelli high performance della gamma Kia come Ceed GT e ProCeed GT.

Il face lift sportivo per Stonic è intervenuto sui paraurti anteriore e posteriore per sottolineare una presenza sulla strada più importante e decisa. Il paraurti anteriore è arricchito da fendinebbia a LED integrati e da tre prese d’aria sulla parte anteriore oltre al rivestimento in color metallo del bordo inferiore. La griglia invece, sempre caratterizzata dal design tiger nose, presenta una finitura specifica, mentre le calotte degli specchietti retrovisori sono verniciati di nero.

I gruppi ottici di Kia Stonic GT Line sono dotati di serie di nuovi fari full LED, che creano una firma luminosa immediatamente riconoscibile e molto accattivante. Sulla parte posteriore spicca un paraurti più prominente caratterizzato da un diffusore ispirato alle vetture da competizione sulle cui estremità sono stati inseriti gli scarichi a vista. Come per le varianti esistenti, la personalizzazione rimane un punto chiave di attrazione per la Stonic GT Line, si potranno scegliere tra 15 combinazioni bicolore per carrozzeria e tetto.

Kia Stonic GT Line: interni unici

L’impronta sportiva caratterizza anche gli interni di Stonic GT Line. Si parte con una finitura carbon look a caratterizzare la plancia per poi passare ai sedili, anch’essi ritoccati in chiave GT Line. I nuovi sedili esclusivi sono infatti realizzati con una combinazione di tessuto nero e similpelle con bordino e cuciture a contrasto in bianco. Chi si siederà al posto guida stringerà tra le mani un volante in pelle traforata con taglio sportivo della corona a D e logo GT Line con cuciture a contrasto, mentre gli occhi punteranno sul display digitale da 4,2 pollici tra i quadranti degli strumenti principali.

Anche la nuova variante GT Line sarà dotata delle ultime tecnologie Kia di infotainment e connessione. Al centro della plancia è posizionato lo schermo touchscreen da 8 pollici con l’ultimo sistema UVO Connect “Phase II” di Kia.

Le nuove funzionalità telematiche UVO Connect “Phase II” di Kia permettono di accedere alle informazioni sul traffico in tempo reale, previsioni del tempo, punti di interesse (POI), prezzi del carburante e dettagli sui parcheggi disponibili in zona. Il riconoscimento vocale online consentirà agli utenti di cercare indirizzi, aggiornamenti meteo o inviare messaggi di testo con comandi vocali. Un nuovo servizio di “navigazione online” utilizzerà dati storici e in tempo reale sul traffico basati su cloud per prevedere percorsi più efficienti in termini di tempo.

I futuri clienti potranno anche accedere all’app UVO compatibile con smartphone Android e Apple che offre tra le svariate funzionalità, anche la nuova navigazione Last Mile. Questa funzione permetterà ai clienti di continuare a dirigersi verso la loro destinazione finale per gli ultimi metri di strada percorsi a piedi, dopo aver parcheggiato l’auto, seguendo le indicazioni del navigatore della vettura sullo schermo del proprio smartphone grazie alla app UVO.

Kia Stonic GT Line: motore

Il pacchetto tecnico prevede un nuovo motore T-GDi da 1,0 litri “Smartstream” (con iniezione diretta di benzina e turbocompressore) accoppiato all’ormai tradizionale sistema MHEV a 48 V di Kia così da offrire la maggiore efficienza possibile, recuperando energia in fase di decelerazione e supportando il motore termico in fase di accelerazione. Il cuore del sistema è una compatta batteria agli ioni di litio da 48 volt accoppiata ad una nuova unità MHS-Hybrid Starter-Generator (MHSG) che integra la coppia erogata dal motore a combustione, sfruttando l’energia elettrica ed estendendone il “tempo di inattività”.

Il motore termico 1.0 TDGi di Stonic è stato aggiornato ed ora è dotato della tecnologia CVVD (Continuously Variable Valve Duration). Ciò consente di passare senza interruzioni tra i diversi cicli di combustione a seconda della potenza in uso, massimizzando l’efficienza in tutte le situazioni di guida. Stonic GT Line viene proposta in due configurazioni di potenza, 100 CV accoppiata alla trasmissione manuale intelligente iMT con e-clutch oppure nella versione più potente da 120 CV con cambio automatico a doppia frizione a secco (DCT).

La trasmissione iMT si basa sul sistema Kia “clutch-by-wire”, che contribuisce all’efficienza del carburante pur mantenendo inalterata l’esperienza alla guida rispetto ad un cambio manuale tradizionale. Invece di un collegamento meccanico, la frizione dell’iMT viene azionata elettronicamente grazie alla presenza di una frizione elettronica (e-clutch). Questo sistema di cambio manuale evoluto, si integra perfettamente con l’MHSG consentendo di spegnere il motore anche durante la fase di marcia e sfruttando così appieno l’energia cinetica.

Entrambe le trasmissioni, iMT e 7DCT, consentono periodi di “veleggiamento” a motore spento per migliorare l’efficienza del carburante in modalità Eco. Il sistema funziona a velocità fino a 125 km/h (77 mph) e il motore termico si riattiva quando il guidatore preme i pedali dell’acceleratore, del freno o della frizione.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social. Vi invitiamo a seguire Quotidianomotori.com su Google News, ma anche su FlipboardFacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pickup capovolto

I Pick Up più assurdi di sempre

auto nuova

Le 10 situazioni che capitano quando hai deciso comprare l’auto nuova

Hyundai Bayon

Hyundai Bayon: svelato il nome del nuovo suv che arriverà nel 2021