Le foto spia della nuova Hyundai KONA SX2: cosa sappiamo fin’ora

Mario Roth
13/10/2022

Le foto spia della nuova Hyundai KONA SX2: cosa sappiamo fin’ora

Hyundai sta già lavorando alla seconda generazione della Kona, come possiamo vedere nelle foto spia che arrivano dalla Corea. Hyundai Kona, lanciata la prima volta nel 2017, è un modello importante per la casa coreana, essendo venduto in Europa, ma anche in India ed in Nord America.

kona spy

La nuova Hyundai Kona, conosciuta internamente con il codice SX2, punterà su una continuità estetica rispetto alla generazione precedente. Si tratta di una scelta particolare, dato che Hyundai ci ha abituato a cambi di rotta improvvisi anche sui modelli di successo, come dimostra il radicale cambiamento di design vissuto dalla Tucson nella sua ultima generazione.

Nelle foto spia possiamo notare che i gruppi ottici anteriori e posteriori rimarranno a due altezze, uno dei tratti più caratteristici dell’attuale Kona. Tuttavia, va notato che la sezione inferiore adotterà un design più verticale. Sebbene il SUV dovrebbe utilizzare la piattaforma precedente, una delle più avanzate del segmento sia per l’enorme flessibilità che per la presenza di una sospensione posteriore multilink, possiamo dire che la lunghezza totale ed il passo potrebbero aumentare per migliorare l’utilizzo dello spazio interno.

hyundai kona

Per quanto riguarda gli interni, i rumors dicono che dovrebbe adottare un sistema di display composto da due schermi come quello visto su IONIQ 5.

hyundai kona

La nuova Hyundai Kona avrà una gamma fortemente elettrificata, dovrebbe infatti essere commercializzata nelle versioni MHEV (mild-hybrid), HEV (ibrido), PHEV (ibrido plug-in) e BEV (batteria-elettrica) a 48 volt. Quest’ultima variante (SX2e) si differenzierà dai suoi fratelli per dettagli come il frontale senza griglia o un body kit specifico.

La Kona Electric è attualmente disponibile con due motorizzazioni. La versione d’accesso è dotata di un motore da 136 CV (100 kW) e di un pacco batterie da 39,2 kWh di capacità, grazie al quale ottiene un’autonomia massima di 305 km WLTP. La variante più performante combina un motore da 204 CV (150 kW) con un pacco batterie da 64 kWh. In questo caso, l’autonomia sale a 484 km WLTP. Ci aspettiamo che la nuova generazione migliori ulteriormente le specifiche tecniche, in particolare delle versioni elettriche.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram