Ford Kuga: è bellissima, è ibrida, è tecnologica

Ma come hanno fatto a farla così bella?

4 aprile 2019 - 11:00

Ford Kuga: presentata al Go Further Event 2019 di Amsterdam, dove abbiamo potuto intravedere anche la nuova Ford Puma. Ford Kuga è stata completamente rinnovata nel design esterno ed interno, ed equipaggiata da una gamma completa di propulsori ibridi e da tecnologie innovative di assistenza alla guida. Il modello Ford più elettrificato di sempre, sarà disponibile nell’elegante declinazione Titanium, nella sportiva ST-Line e nell’esclusiva Vignale, e offrirà una gamma avanzata di propulsori ibridi per un’efficienza senza precedenti per un SUV dell’Ovale Blu. La gamma completa comprende le versioni Ford Kuga Plug-In Hybrid, Kuga EcoBlue Hybrid (Mild-Hybrid) e Kuga Hybrid, oltre al diesel Ford Ecoblue da 2.0 litri e da 1.5 litri, ai motori EcoBoost da 1.5 litri e una nuova trasmissione automatica intelligente a otto rapporti.

 

Ford Kuga: il design 

La nuova Ford Kuga introduce un design distintivo, più scolpito e semplificato dalle proporzioni premium. Una silhouette più snella incorpora un passo più lungo che crea un ingombro maggiore sulla strada, a vantaggio della guida e della stabilità; un cofano più lungo; un angolo del parabrezza posteriore ulteriormente inclinato e una linea del tetto più bassa. Il risultato è un aspetto più energico e agile.

Ford Kuga Titanium è il modello di qualità e completezza di funzioni che che verranno offerte ai clienti di tutta Europa. Le caratteristiche distintive includono specchietti in tinta con la carrozzeria, luci di diurne a LED, cerchi in lega da 17’’ o da 19’’ opzionali. Ford Kuga Vignale trasmette l’attenzione e la cura del dettaglio attraverso inserti distintivi, che comprendono le finiture in alluminio satinato per le barre al tetto ed esclusivo design dei paraurti anteriore e posteriore. Lo stile di Kuga ST-Line, ispirato ai modelli Ford Performance, comprende paraurti e minigonne laterali in tinta con la carrozzeria, una griglia, diffusore posteriore e barre al tetto di colore nero. Un grande spoiler posteriore, cerchi in lega da 18’’ o 19’’ opzionali e due terminali di scarico, aggiungono alla Kuga un carattere sportivo.

 

Ford Kuga: i motori

La nuova Ford Kuga Plug-In Hybrid, disponibile dal lancio, offre l’autonomia di guida e la libertà di un motore a combustione tradizionale, unito all’efficienza di un propulsore elettrico. La struttura split-power combina un motore benzina a quattro cilindri Atkinson da 2.5 litri, un motore elettrico e una batteria agli ioni-litio da 14,4 kWh per produrre 225 CV. Primo ibrido Plug-In Ford a offrire, in Europa, una guida in modalità completamente elettrica con un’autonomia superiore a 50 km.

La batteria può essere caricata utilizzando una presa montata sul parafango anteriore oppure mentre l’auto è in movimento, utilizzando la tecnologia di ricarica rigenerativa, che cattura l’energia cinetica normalmente persa durante la frenata. Si prevede che saranno necessarie circa 4 ore per caricare completamente la batteria, da una presa elettrica esterna a 230 volt.

I conducenti possono scegliere quando e come utilizzare la batteria attraverso le modalità EV Auto, EV Now, EV Later e EV Charge. Quando la batteria raggiunge il suo livello di carica più basso, la nuova Kuga torna automaticamente alla modalità EV Auto – integrando la potenza del motore benzina con l’assistenza del motore elettrico, utilizzando l’energia recuperata per ridurre il consumo di carburante.

La nuova Ford Kuga EcoBlue Hybrid utilizza il motore diesel EcoBlue 2.0 litri da 150 CV per una maggiore efficienza nei consumi. La tecnologia Mild-Hybrid impiega uno starter/generator, azionato da una cinghia, (BISG) che sostituisce l’alternatore standard, consentendo il recupero e lo stoccaggio di energia durante le decelerazioni del veicolo e la ricarica di un pacco batteria di ioni-litio da 48 volt, raffreddato ad aria. La BISG funge anche da motore, utilizzando l’energia accumulata per fornire assistenza alla coppia elettrica del motore durante la guida e l’accelerazione normale, oltre a far funzionare gli accessori elettrici del veicolo. Il sistema a 48 volt consente, inoltre, alla tecnologia Start-Stop di funzionare in più situazioni per un ulteriore risparmio di carburante, contribuendo a una previsione di emissioni CO2 di 132 g/km e consumi di 5.0 l/100 km.

Ford Kuga Hybrid utilizza un sistema full-hybrid con funzione self-charging, che consente l’attivazione di guida in modalità completamente elettrica e abbina a un motore benzina ciclo Atkinson da 2.5 litri, un motore elettrico e una batteria agli ioni-litio e un cambio automatico sviluppato da Ford. La Kuga Hybrid sarà disponibile nel 2020 con trazione anteriore e Intelligent All-Wheel Drive (previsione di emissioni di 130 g/km di CO2 e di 5,6l/100 km di consumi).

Non solo ibrido: è comunque scegliere tra un’ampia gamma di motori Ford EcoBoost benzina e Ford EcoBlue diesel che offrono potenza e alte prestazioni, nel rispetto degli ultimi rigorosi standard Euro 6 sulle emissioni, calcolati utilizzando la WLTP (World Harmonized Light Vehicle Test Procedure). I propulsori hanno la tencologia Start&Stop di serie, per ridurre i costi di gestione, e offrono la trasmissione manuale a sei rapporti e un cambio automatico a otto rapporti. Si prevede che il motore EcoBlue 2.0 litri da 190 CV garantisca un consumo di carburante di 5.7l/100 km ed emissioni CO2 di 150 g/km mentre quello da 1.5 litri con 120 CV raggiunga consumi da 4.8l/100 km ed emissioni CO2 di 127 g/km. Il motore EcoBoost da 1.5 litri viene proposto nelle versioni da 120 CV e 150 CV e si prevede che garantisca consumi da 6.5​​l/100 km ed emissioni CO2 di 149 g/km grazie al primo sistema Ford di disattivazione del cilindro. La tecnologia può arrestare automaticamente uno dei cilindri quando non è necessaria la piena capacità del motore. La procedura di disattivazione del cilindro consente di disinnestare o reinnestare un cilindro in 14 millisecondi – 20 volte più velocemente di un battito di ciglia – senza compromessi in termini di prestazioni o precisione. Il nuovo motore EcoBlue 2.0 litri da 190 CV è abbinato al sistema Intelligent All-Wheel Drive e ottimizza la coppia, offrendo anche prestazioni di accelerazione lineare per un’esperienza di guida più confortevole.

 

Ford Kuga: il comfort e tecnologia

Comfort, spaziosità e versatilità sono fondamentali per la più raffinata esperienza all’interno dell’abitacolo di Ford Kuga. La nuova Kuga è cresciuta di 44 mm in larghezza e 89 mm in lunghezza rispetto al modello precedente, mentre il passo è aumentato di 20 mm. All’interno, questo si traduce, anteriormente in 43 mm in più di spazio per le spalle e 57 mm per le sedute rispetto al modello in uscita, mentre, per i passeggeri posteriori, in 20 mm in più di spazio per le spalle e di 36 mm per le sedute. Nonostante un’altezza complessiva inferiore di 20 mm rispetto alla generazione precedente, la nuova Kuga ha guadagnato ben 13 mm in più di spazio per gli occupanti dei sedili anteriori e 35 mm per quelli seduti posteriormente.

Per migliorare ulteriormente la silenziosità degli interni, l’Active Noise Control utilizza tre microfoni, posizionati strategicamente in tutta la cabina, per monitorare la rumorosità del motore all’interno. Quando i microfoni avvertono un rumore troppo elevato, causato dal motore o dalle trasmissioni, viene controbilanciato dall’emissione di onde sonore di frequenza opposta dal sistema audio della vettura.  Standard per i modelli Kuga Plug-In Hybrid Vignale, Kuga EcoBlue Hybrid e Kuga EcoBlue 2.0, la tecnologia contribuisce a garantire un nuovo livello di silenziosità degli interni.

Per la prima volta, a bordo della nuova generazione di Kuga è presente il modem integrato FordPass Connect, trasformando così il SUV in un Wi-Fi hotspot con connettività disponibile fino a un massimo di 10 dispositivi. Oltre ad aiutare i conducenti nella pianificazione di viaggi più veloci e rilassanti, grazie agli aggiornamenti Live Traffic disponibili sul sistema di navigazione e a offrire ai passeggeri la possibilità di usufruire di canali d’intrattenimento online durante il viaggio, FordPass Connect fornisce una serie di funzioni attraverso l’app FordPass, tra cui:

  • Vehicle Locator: aiuta a ritrovare il proprio SUV all’interno degli intricati parcheggi dei centri commerciali
  • Vehicle Status: fornisce informazioni relative ai livelli di carburante, dell’olio e del sistema antifurto
  • Door Lock/ Unlock: consente l’accesso remoto alla vettura
  • Remote Start: consente l’accensione da remoto per le versioni a trasmissione automatica da 8 rapporti
  • Funzionalità eCall che può contattare automaticamente il 112 in caso di incidente attraverso il modem integrato e consente agli occupanti di essere direttamente collegati ai servizi di emergenza premendo un pulsante SOS

I dispositivi rimangono connessi al sistema di comunicazione e intrattenimento Ford SYNC 3 via Bluetooth anche mentre sono in carica, supportati da un touch-screen centrale a colori da 8’’ con funzione pinch&swipe, e compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Il sistema SYNC 3 consente ai conducenti di controllare le funzioni audio, di navigazione e climatizzazione, oltre che i dispositivi collegati, grazie a semplici comandi vocali. La compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto è inclusa gratuitamente.

Il nuovo quadro strumenti LCD da 12.3’’ è il primo nel suo segmento a utilizzare la tecnologia free form che consente un design delle immagini senza interruzioni che va oltre il tradizionale design rettangolare. Inoltre, il cluster digitale a 24-bit true color genera immagini ed icone ad alta definizione, più intuitive e visualizzate nell’intero spettro cromatico, rendendole più luminose, meno stancanti per gli occhi e più facili da leggere.

Il nuovo sistema audio premium B&O aiuterà gli occupanti a ottenere il meglio dalla musica in streaming tramite il modem FordPass Connect o dai propri dispositivi digitali. Il sistema da 575 watt, dotato di 10 diffusori garantisce un’esperienza di ascolto avvolgente a tutti occupanti. La regolazione del suono statica e dinamica assicura che l’esperienza di ascolto sia mantenuta indipendentemente dalle condizioni di guida.

 

Ford Kuga: tecnologie di sicurezza

La nuova generazione di Ford Kuga migliora ulteriormente l’esperienza di guida del SUV mid-size dell’Ovale Blu con una gamma avanzata di tecnologie di assistenza alla guida progettate per offrire maggiore sicurezza al volante e fornire un supporto alla concentrazione mentre si è in movimento. Le sofisticate tecnologie Ford Co-Pilot sono progettate per rendere l’esperienza di guida più confortevole, meno stressante e più sicura.

Debutta, il nuovo sistema Lane-Keeping con Blind Spot Assist, che combina il Blind Spot Information System (BLIS) e il Lane-Keeping System per monitorare l’angolo cieco e gestire l’arrivo dei veicoli mentre si viaggia su carreggiate a più corsie. Se un conducente segnala un cambio di corsia o il sistema di controllo rileva un cambio di corsia con un avvicinamento di un veicolo nell’angolo cieco, che potrebbe portare a una potenziale collisione, il sistema applica un controsterzo per avvertire il guidatore e scoraggiare la manovra di cambio corsia.

Inoltre, la tecnologia Pre-Collision Assist con Pedestrian e Cyclist Detection, in grado di rilevare pedoni e ciclisti presenti sulla strada o che potrebbero attraversare nella traiettoria del veicolo, presenterà la nuova funzionalità Intersection, che applica automaticamente i freni per evitare o mitigare gli effetti di un eventuale impatto se il guidatore sta approcciando una svolta presso un incrocio e il sistema rileva una collisione imminente.

La guida nel traffico o sulle autostrade è resa più rilassante grazie all’Adaptive Cruise Control (ACC) con Stop&Go, Speed Sign Recognition e Lane-Centring. Questa tecnologia supporta la nuova Kuga nel mantenimento della distanza di sicurezza dai veicoli che precedono e riduce lo stress durante i lunghi viaggi, contribuendo a mantenere il SUV centrato nella sua corsia e regolando la velocità entro i limiti, monitorando i segnali stradali e i dati condivisi dal navigatore.

Il Lane Centring monitora i riferimenti stradali applicando la coppia per aiutare il conducente a rimanere centrato in corsia ogni volta che viene attivato il sistema ACC. Progettata per supportare i conducenti fino a una velocità di 200 km/h, il dispositivo emette avvisi visivi e acustici in caso di mancato input del volante da parte del conducente.

Kuga è il primo SUV Ford, in Europa, a offrire il display Head-up (HUD), il visore a sovrimpressione che consente di tenere gli occhi sulla strada, grazie alla proiezione delle informazioni utili sulla superficie interna del parabrezza. Il display HUD, disponibile a bordo di Kuga, è uno dei più ampi visori offerti in Europa. Il sistema è anche tra i più brillanti disponibili, regolabile in 16 incrementi fino a 10.000 candele per metro 2.

Disponibile, anche l’Active Park Assist Upgrade che agevola ulteriormente il parcheggio, consentendo manovre completamente automatizzate, sia in parallelo sia in perpendicolare, con la semplice pressione di un pulsante. Il sistema identifica gli spazi di parcheggio adeguati, mentre il conducente può controllare il movimento del veicolo semplicemente selezionando la marcia in folle e tenendo premuto il pulsante posizionato al centro della console. Il sistema controlla completamente il SUV, procedendo in avanti o in retromarcia, accelerando e frenando, oltre a sterzare, eseguendo manovre in spazi di soli 92 cm più lunghi della vettura e su pendenze fino al 12%, a velocità fino a 4 km/h, prima di effettuare il parcheggio. Questa tecnologia può anche agevolare nell’uscita dai parcheggi in parallelo, utilizzando la funzione di Park-out Assist.

Per evitare o ridurre l’impatto di una potenziale collisione sono disponibili ulteriori tecnologie, tra cui:

  • L’Evasive Steering Assist grazie all’utilizzo di un radar e una telecamera, aiuta a ridurre il rischio di eventuali collisioni derivanti da veicoli che precedono a rilento o inaspettatamente fermi, presenti sulla strada
  • Lane-Keeping Aid avvisa il conducente con una vibrazione del volante in caso di cambio corsia involontario. In assenza di una pronta risposta, provvede automaticamente a sterzare per riportare l’auto in traiettoria
  • Front and Rear Wide-View Camera: garantisce una visibilità di quasi 180 gradi nella parte anteriore e posteriore del SUV, per una migliore padronanza e sicurezza durante le manovre di retromarcia in uscita da parcheggi
  • Wrong Way Alert Il sistema di avviso di marcia in contromano, utilizza una telecamera installata sul parabrezza e sfrutta le informazioni ottenute dal sistema di navigazione della vettura indicando al conducente di fermarsi o invertire il senso di marcia mediante avvisi acustici e visivi, proiettati sia sul computer di bordo, nel caso in cui si oltrepassino due segnali di ‘senso vietato’ su una rampa di accesso per strade a scorrimento veloce o autostradale

 

Inoltre, l’Adaptive Front Lighting System con Predictive Curve Light e Sign-based Light, è in grado di pre-regolare l’illuminazione dei fari per la massima visibilità prima di raggiungere una curva, un incrocio o una rotonda. Inoltre, il Post-Impact Braking applica automaticamente una moderata pressione sui freni, quando viene rilevato un evento di collisione iniziale, limitando le conseguenze di una potenziale collisione secondaria.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Kia Sportage Coupè: perchè no? [Rendering]

Volvo Cars Tech Fund investe in UVeye e MDGo

Audi SQ7 TDI: V8 4.0 TDI biturbo da 435 CV