Leasys abbonamento CarCloud

Leasys abbonamento CarCloud: la formula targata Jeep Plug-in Hybrid

Attivabile su Amazon, permette di scegliere, all’interno dello stesso abbonamento, una nuova Jeep Renegade 4xe Plug-in Hybrid o una Jeep Compass 4xe Plug-in Hybrid.

13 settembre 2020 - 17:00

Leasys abbonamento CarCloud prosegue il suo percorso all’insegna di una mobilità sempre più sostenibile arricchendo il primo abbonamento all’auto in Italia con Renegade & Compass Plug-in Hybrid, la nuova ed esclusiva formula targata Jeep.

Con Leasys CarCloud Renegade & Compass Plug-in Hybrid, a fronte di un canone fisso mensile di 479 euro, si avrà la possibilità di guidare, a seconda delle proprie necessità, una Jeep Renegade 4xe Plug-in Hybrid o una Jeep Compass 4xe Plug-in Hybrid, comprese all’interno dello stesso abbonamento.

Le vetture avranno in dotazione un cavo per la ricarica da presa domestica e inoltre, tramite il servizio e-parking disponibile sull’app CarCloud e sul sito mobilitystore.leasys.com, sarà possibile visualizzare un Mobility Store dotato di colonnina elettrica e raggiungerlo per ricaricare gratuitamente il veicolo. Presenti presso tutti i principali centri urbani, aeroporti, porti e stazioni del Paese, il numero dei Leasys Mobility Store salirà ad oltre 400 entro la fine del 2020, per un totale di 1.200 nuovi punti di ricarica.

Per abbonarsi al nuovo CarCloud Plug-in Hybrid sarà sufficiente effettuare l’iscrizione una tantum su Amazon, al costo di 249 euro e convertire il voucher d’iscrizione sul sito carcloud.leasys.com. L’abbonamento non ha vincoli temporali e il cliente ha la possibilità di entrare, rinnovare mensilmente o uscire in ogni momento. L’abbonamento mensile comprende tutti i servizi necessari per guidare in tranquillità (bollo, assicurazione kasko, garanzia, manutenzione, cambio pneumatici, ecc.) e permette l’acquisto di servizi aggiuntivi (come la kasko senza franchigie, il cambio pack e la seconda guida).

Tramite l’app di Leasys CarCloud, inoltre, l’utente ha accesso a diversi servizi che spaziano dal monitoraggio dei chilometri percorsi e di quelli residui alla possibilità di cambiare auto o opzione di abbonamento. Oltre a questo, sarà possibile aggiungere uno o più servizi accessori per potenziare il proprio piano e monitorare la fatturazione dell’abbonamento gestendo i propri dati e le modalità di addebito. Inoltre, grazie alle notifiche push, gli utenti saranno sempre aggiornati sullo stato del loro abbonamento e potranno gestire facilmente il rinnovo e i servizi scelti di mese in mese.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pickup capovolto

I Pick Up più assurdi di sempre

auto nuova

Le 10 situazioni che capitano quando hai deciso comprare l’auto nuova

Hyundai Bayon

Hyundai Bayon: svelato il nome del nuovo suv che arriverà nel 2021