Lexus RZ 450e 2023: il nuovo suv elettrico a batteria

Lexus RZ 450e 2023 Full Electric monta una batteria con una capacità lorda di 71,4 kWh che permette di raggiungere un’autonomia di 395 km.
Lexus RZ 450e 2023 Lexus RZ 450e 2023

Lexus RZ 450e 2023 è il primo modello sviluppato come BEV fin dal principio. Prima di tutto, RZ è una Lexus e porta al debutto anche la prima applicazione dei nuovi e-Axles di Lexus, unità motrici compatte utilizzate anteriormente e posteriormente che lavorano insieme alla trazione integrale Direct4, il nuovo controllo elettronico della coppia.

La maneggevolezza e la reattività sono garantite da una nuova piattaforma dedicata ai veicoli elettrici, che offre un’eccellente rigidità del telaio, un baricentro basso e un passo generoso. Una potente batteria agli ioni di litio è completamente integrata nel telaio, sotto il pavimento dell’abitacolo, e la sua qualità è accuratamente controllata per garantire il mantenimento delle prestazioni a lungo termine.

Lexus RZ 450e 2023: design

Lexus RZ 450e 2023

Il design esprime le prestazioni, il piacere di guida e la raffinatezza di un veicolo full electric. La forma della griglia a clessidra firmata Lexus è profondamente integrata nell’intero design frontale. Il tema di base è un design emozionale e senza soluzione di continuità, ispirato all’esperienza di guida di un BEV.

RZ misura 4.805mm di lunghezza, con un passo di 2.850mm e sbalzi ridotti: 995mm all’anteriore, 960mm al posteriore. L’altezza complessiva è di 1.635mm e la larghezza è di 1.895mm (esclusi gli specchietti retrovisori). In termini di dimensioni esterne e di ingombro, il modello si colloca tra Lexus NX e RX.

I gruppi ottici di nuova concezione si sposano con la carrozzeria a clessidra. Ultra-sottili, accentuano il motivo a L Lexus delle luci diurne, mentre le luci principali dei fari e gli indicatori di direzione sono meno evidenti. Il posteriore presenta un design rinnovato e tecnologico con uno spoiler sdoppiato sul tetto che prolunga il design al posteriore e contribuisce all’aerodinamica della vettura.

RZ viene lanciato con una scelta di finiture esterne che comprende il nuovo Aether metallic, ispirato ai cieli blu, e il Sonic Copper. È disponibile anche nei colori Sonic Chrome, Sonic Quartz, Sonic Iridium e Graphite Black. RZ è disponibile in un nuovo design bicolore caratterizzato da una finitura nera a contrasto che si estende dalla parte anteriore dell’auto al cofano, ai montanti e al tetto.

RZ viene proposto con due misure di cerchi: 18 e 20 pollici. I cerchi da 18 pollici hanno una finitura standard grigio scuro metallizzato, masono anche disponibili in nero come opzione. I cerchi da 20 pollici sono lucidi o neri/lavorati a contrasto, a seconda delle versioni. I cerchi da 18 pollici hanno uno stile aerodinamico con alette di aerazione sulla superficie di ogni razza.

Lexus RZ 450e 2023: prestazioni di guida

Lexus RZ 450e 2023

La batteria è posizionata interamente sotto il pavimento dell’abitacolo. L’unità comprende 96 celle con una capacità lorda di 71,4 kWh. La maggior parte delle versioni di RZ, con ruote da 20 pollici, raggiunge un’autonomia di 395 km nel ciclo combinato WLTP. Quelle che adottano ruote da 18 pollici vedono l’autonomia estesa di circa 40 km.

RZ è dotato di un caricabatterie di bordo compatto e leggero da 11 kW. La ricarica della batteria, se collegata a un’alimentazione trifase, richiede circa sei ore e mezza; con un’alimentazione monofase il tempo è di circa 10 ore; collegata a un sistema di ricarica rapida in corrente continua, una ricarica dell’80% può essere effettuata in circa 30 minuti.

RZ utilizza un sistema frenante AHB-G (Active Hydraulic Booster) che eroga pressione su richiesta tramite un motore a pompa ad alte prestazioni.  RZ sarà il primo modello a utilizzare il nuovo sistema di sterzata One Motion Grip di Lexus, attualmente in fase di sviluppo e la cui introduzione sul mercato è prevista per il 2025.

Lexus RZ 450e 2023: gli interni

Lexus RZ 450e 2023

L’abitacolo di RZ è aperto, spazioso e ampio, con un cockpit incentrato sul guidatore, con un approccio progettuale già applicato con successo ai nuovi modelli NX e RX.  La disposizione dei comandi e delle fonti di informazione – display multimediale centrale da 14 pollici, indicatori, display multi-informazioni e head-up display – richiede un minimo movimento delle mani e degli occhi per raggiungerli, azionarli e leggerli, contribuendo a mantenere l’attenzione del guidatore sulla strada da percorrere.

La console centrale presenta una sezione superiore sottile ed elegante, che incorpora un vano portaoggetti con un coperchio incernierato. L’unità è inoltre dotata di portabicchieri, porte USB, una presa di corrente da 12V e (dove presvista) una base per la ricarica wireless. Il design offre un ulteriore spazio di stivaggio sotto la console.

Sono disponibili tre combinazioni di colori per gli interni, ognuna delle quali crea un ambiente diverso. Il rivestimento Orage (una tonalità di blu) è abbinato a finiture nere e un rivestimento Solis White per le spalle e i braccioli interni delle porte per un look luminoso, pulito e avanzato. I rivestimenti dei sedili Hazel sono combinati con finiture nere in un effetto lussuoso e moderno e l’abbinamento di tappezzeria Greyscale e finiture nere fornisce una fantastica nuance monotona.

Per il nuovo RZ è disponibile il rivestimento Ultrasuede, un materiale sostenibile simile alla pelle scamosciata per i sedili e i rivestimenti superiori delle portiere, in parte realizzato con materiali biologici e riciclati. Le altre opzioni sono la pelle sintetica Tahara con finitura effetto nuvola e un tessuto con trama intrecciata. Il tessuto è realizzato utilizzando un filato tinto in centrifuga, riducendo le acque reflue del processo di tintura.

Il tetto panoramico opzionale aumenta la sensazione di spazio e luce in abitacolo, estendendosi molto indietro in modo da offrire una visuale ampia ai passeggeri posteriori, anche quando i sedili posteriori sono reclinati (il tetto è più largo e più lungo di 44 mm rispetto a quello presente su Lexus NX).  Il tetto ha una funzione elettrica di oscuramento, che lo rende opaco al tocco di un interruttore.

Lo spazio disponibile nel vano di carico non è compromesso dalla batteria del veicolo e nove litri in più sono stati guadagnati montando il subwoofer dell’impianto audio all’interno del portellone posteriore. Con tutti i sedili in posizione, il vano offre 522 litri; abbattendo i sedili posteriori il volume massimo è di 1.451 litri, con carico fino al soffitto.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.