Mercedes-AMG C 63 S E Performance: l’ibrido da 680 CV.

Caterina Di Iorgi
16/12/2022

Mercedes-AMG C 63 S E Performance: l’ibrido da 680 CV.

La Mercedes-AMG C 63 S E Performance combina il motore turbo AMG da 2,0 litri con un’unità di propulsione elettrica sull’asse posteriore per un’esperienza di guida completamente nuova.

Mercedes-AMG C 63 S E Performance: il motore

Mercedes-AMG C 63 S E Performance

Oltre alla spinta immediata e chiaramente percepibile, la disposizione indipendente garantisce anche una distribuzione equilibrata dei pesi, a tutto vantaggio della dinamica di guida e della maneggevolezza.

A seconda della modalità di guida, il motore elettrico aumenta la potenza e la coppia in base alla situazione, per offrire una modalità di guida più orientata al comfort o alle prestazioni. È possibile anche la guida completamente elettrica.

Il gruppo propulsore elettrico e la batteria ad alte prestazioni da 400 volt sono sviluppati da AMG. Proprio come in Formula 1, la batteria è stata progettata specificamente per erogazione di potenza e rilascio rapidi, con un innovativo raffreddamento diretto delle celle. L’autonomia elettrica di 13 chilometri consente un raggio d’azione utile per un utilizzo cittadino o nelle aree residenziali. La potenza combinata del sistema è di 500 kW (680 CV), la coppia massima combinata del sistema di 1.020 Nm.

Per la prima volta in una C 63, il sistema di trazione integrale completamente variabile AMG Performance 4MATIC+ viene utilizzato per trasferire la potenza motrice alla strada e include una modalità Drift per un piacere di guida ancora maggiore. A ciò si aggiunge l’asse posteriore sterzante attivo di serie, un’altra caratteristica unica nel segmento.

Mercedes-AMG C 63 S E Performance: design

Mercedes-AMG C 63 S E Performance

Il design della nuova C 63 S E Performance si distingue dalla Classe C Mercedes per la sua grembialatura anteriore e le sue proporzioni più muscolose. I modelli berlina e station wagon sono entrambi basati su una carrozzeria AMG ampiamente modificata.

Una nuova caratteristica distintiva, esclusiva della C 63 S E Performance, è la stretta presa d’aria al centro del cofano, che passa elegantemente nei due power bulges. Per la prima volta su una Mercedes-AMG di serie, un badge rotondo con stemma AMG nero sostituisce la stella Mercedes con corona d’alloro sul cofano.

Ulteriori elementi distintivi sono la griglia del radiatore specifica AMG con montanti verticali e la grembiulatura anteriore AMG in design jet-wing. Le prese d’aria, le grandi bocchette e i deflettori orientano il flusso d’aria in modo specifico per le varie funzioni. Due air pannel a controllo elettronico dietro la griglia del radiatore e nella grembiulatura anteriore, consentono di regolare l’aria a seconda delle esigenze.

Interni esclusivi

Mercedes-AMG C 63 S E Performance

Il sistema di infotainment MBUX comprende diversi display e funzioni specifiche per AMG e per l’ibrido che includono i display nel quadro strumenti, sul display centrale multimediale in orientamento verticale nella console centrale e l’head-up display opzionale.

L’head-up display offre anche stili di visualizzazione specifici per AMG, come Race e Supersport. La grafica ad alta risoluzione del display multimediale visualizza anche il flusso di potenza dell’intero sistema di trazione, la velocità, la potenza, la coppia e la temperatura del motore elettrico, nonché la temperatura della batteria in modo specifico per AMG. L’ora può essere visualizzata su un cronografo analogico IWC.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.