Nissan usa “annusatori certificati” per garantire il profumo delle nuove vetture

Chi si vuole candidare?

14 settembre 2021 - 17:00

Gli appassionati d’auto sanno che ci sono pochi profumi buoni come quello di un’auto nuova, la cui “essenza profumata” si perde nel giro di pochi mesi, a causa di diversi fattori. Lo sa anche Nissan: il costruttore nipponico a quanto pare prende la cosa tanto seriamente, al punto da assumere dei veri e propri “annusatori certificati” per far sì che i clienti possano avere una piacevole esperienza la prima volta (ma non solo) all’interno di una delle proprie vetture.

Il profumo di un’auto è infatti importante al pari dell’aspetto e della sensazione di guida, e un buon odore può quindi essere determinante nella scelta di quale auto acquistare. La stessa casa automobilistica ha del resto pubblicato un video per spiegare quanto la sensazione olfattiva sia fondamentale.

Qual è il compito di un “annusatore certificato”?

Nel video pubblicato da Nissan, a parlare è Tori Keerl, ingegnere specializzata nei materiali al Nissan Technical Center di Detroit, e impiegata anche come annusatrice certificata. Keerl spiega che lo svolgimento della sua attività consiste nell’annusare diverse componenti dell’abitacolo della vettura, assicurandosi che rispettino lo standard stabilito. In seguito, deve fare un elenco degli odori buoni e di quelli cattivi, usando i dati raccolti per stabilire se la vettura soddisfa i requisiti di Nissan.

Parlando nello specifico dei clienti americani, ma vale anche per quelli europei, l’annusatore certificato afferma che l’odore di un’auto nuova li riporta al momento dell’acquisto della loro prima auto.

Contrariamente all’apparenza, comunque, diventare annusatore certificato in Nissan non è facile. Il test richiede più sessioni di odore, che coprono diversi tipi di aromi. Chi supera tutte e cinque le prove, può entrare nel team degli annusatori certificati.

Nuovi aromi

Keerl ha rivelato anche che il profumo di un’auto nuova è sempre più diverso, e il cambiamento si deve all’utilizzo di prodotti naturali, i quali presentano aromi più piacevoli e forti, individuabili non solo dagli annusatori certificati, ma anche dai clienti.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Seat Leon

Seat Leon 2021 Mild Hybrid: le caratteristiche della compatta catalana

Fiat 500 RED

Fiat 500 RED: la nuova serie speciale con Bono

Geely Farizon FX

Ma quanto è brutta la Geely Farizon FX? Il clone all’inglese tra SUV e Pick-up è orribile.