Nissan Sakura è una keicar elettrica bellissima: peccato non arrivi in Europa.

Nicola Spada
23/05/2022

Nissan Sakura è una keicar elettrica bellissima: peccato non arrivi in Europa.

Nissan Sakura elettrica è stata svelata ufficialmente in Giappone. La nuovissima keicar elettrica prende il nome dall’iconico fiore di ciliegio e sarà in vendita in Giappone la prossima estate, proposta ad un prezzo a partire da circa 1,78 milioni di yen, ovvero poco più di 13.000 euro.

Misure ridottissime, come si richiede ad una keicar: lunga 3,395 metri, larga di 1,475 metri e alta 1,475 metri con passo di 2,495 metri, mentre il bagagliaio ha una capienza di 107 litri.

Sakura è dotata di una tecnologia di controllo avanzata e di un motore che produce 47 kW ed eroga 195 Nm di coppia. La batteria da 20 kWh offre un’autonomia di 180 km, ideale per l’uso quotidiano e per i viaggi brevi. La batteria può anche essere utilizzata come fonte di energia mobile durante le emergenze e fornire un giorno di elettricità a un’abitazione.

Nissan Sakura EV

La batteria è compatta e consente alla Nissan Sakura cinque porte di sfruttare al meglio lo spazio interno. È una mini auto elettrica pratica, con un baricentro basso che migliora la stabilità e offre un comfort di guida superiore anche su superfici stradali irregolari.

Nissan Sakura: piccola ma non povera

Di serie il ProPILOT Park, il sistema di Nissan per il parcheggio automatico. E’ in grado di controllare automaticamente sterzo, accelerazione, frenata, cambio marcia e freno di stazionamento durante il parcheggio.

E’ dotata di strumentazione digitale con schermo da 7 pollici e un sistema infotainment da 9 pollici con NissanConnect che offre diverse soluzioni quali il servizio di chiamata SOS di emergenza e la connettività wireless Apple CarPlay.

Come in tutti i veicoli elettrici, l’accelerazione è rapida e immediata, con il propulsore sviluppa una potenza di 64 CV per una coppia di 195 Nm. La batteria che supporta l’unità elettrica è agli ioni di litio ed offre un’autonomia di 180 km. Interessante la sua possibilità di essere utilizzata come fonte di alimentazione mobile durante le emergenze e fornire elettricità per un giorno ad una abitazione.

Nissan Sakura EV

Non vediamo l’ora che questo modello e altri mini modelli, tra cui la MINI EV di Wuling Hongguang, la Black Cat di ORA-Great Wall e la Baojun E di SAIC Motors, siano disponibili anche in Europa. Sulle strade dei nostri centri storici, queste keicar potrebbero favorire la transizione verso le auto elettriche grazie al loro prezzo contenuto.

Nissan offrirà opzioni di acquisto online, come video chat e un sito web dedicato. In questo modo i clienti potranno scegliere tra i servizi tradizionali di persona e gli ordini online completi, comodamente da casa.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram