Nuove Garmin Dash Cam 2019

Garmin Dash Cam: massimo supporto alla guida della propria auto

Viaggiare in strada sempre sotto controllo con le riprese delle nuove Dash Cam che registrano ciò che avviene davanti al proprio veicolo.

30 ottobre 2019 - 9:00

Le Garmin Dash Cam sono compagne indispensabili per ogni viaggio sulla strada, registrano tutto quello che avviene davanti al proprio veicolo, per fornire ogni dettaglio utile sulle dinamiche in cui potrebbe essere avvenuto un eventuale sinistro stradale.

Quattro nuove Garmin Dash Cam per avere il massimo supporto alla guida della propria automobile. Le nuove Dash Cam 46, Dash Cam 56, Dash Cam 66W e Dash Cam Mini, i nuovi prodotti del comparto automotive che abbinano le più innovative funzioni tecnologiche di supporto alla guida ad un design pulito e compatto, che si sposa perfettamente con gli interni di tutte le vetture.

I tre modelli Garmin Dash Cam 46, 56 e 66W dispongono di schermi TFT da 2 pollici, mentre la Dash Cam Mini è abbastanza piccola da essere montata, in modo discreto, direttamente dietro lo specchietto retrovisore. Le ultime arrivate della serie Dash Cam integrano obiettivi che prevedono un campo visivo esteso fino a 180° e registrano filmati HD di alta qualità in ogni condizione di luce grazie alla tecnologia Clarity HDR.

Le nuove Garmin Dash Cam sono dispositivi di registrazione ad alta definizione e di facile utilizzo in grado di acquisire foto, video e audio. Una volta installate sul parabrezza, le Garmin Dash Cam registrano filmati in loop continuo su una scheda micro-SD e sovrascrivendo i dati raccolti una volta che quest’ultima ha esaurito la propria capacità di memoria.

Le nuove Garmin Dash Cam 2019, 46, Dash Cam 56, Dash Cam 66W e Dash Cam Mini integrano un sensore G (accelerometro) in grado di rilevare urti o frenate improvvise e quindi di salvare la registrazione di quel preciso momento proteggendola da sovrascrittura. Inoltre, attraverso le funzioni FCW (Front Collision Warning) e LDW (Lane Departure Warning) le Garmin Dash Cam 46, 56, 66W forniscono un avviso nel caso la distanza dal veicolo che precede si dovesse ridurre al di sotto di una predeterminata soglia di sicurezza o nel caso una distrazione del conducente possa portare il veicolo ad invadere accidentalmente la corsia opposta. A completare la dotazione, l’esclusiva funzione GoAlert che, quando fermo in coda, avvisa se i veicoli di fronte iniziano a muoversi.

Attraverso l’utilizzo di un accessorio opzionale è possibile, in aggiunta, trasformare le nuove Garmin Dash Cam in efficientissime telecamere di sorveglianza, che si attivano attraverso un sensore di movimento e che permettono quind1vi di ottenere prove video anche quando l’utente si allontana dal veicolo.

Le nuove Garmin Dash Cam 2019, 46, Dash Cam 56, Dash Cam 66W e Dash Cam Mini dispongono di Bluetooth e Wi-Fi in modo tale che l’utente possa sincronizzare facilmente i filmati registrati sul proprio smartphone grazie alla app Garmin Drive. Tramite l’app dedicata è inoltre possibile effettuare la riproduzione «Picture-In-Picture» dei filmati acquisiti contemporaneamente da più Dash Cam (fino ad un massimo di 4), offrendo in tal modo una chiara ricostruzione dell’accaduto da diversi angoli di ripresa.

Infine, esclusa la Dash Cam Mini che si attiva automaticamente, i driver potranno anche sfruttare le funzionalità di controllo vocale dei nuovi dispositivi: esclamando “Ok, Garmin” gli utenti potranno avviare e interrompere le registrazioni audio, gestire la modalità Travelapse o scattare foto della carreggiata senza la necessità di staccare le mani dal volante.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

McLaren Racing Klipsch

McLaren Racing Klipsch: il debutto della partnership in Formula 1

Volvo Studio

Volvo Studio e il suo Natale al sapore di Svezia

camion scooter

Scontro auto scooter: vivi per miracolo [Video]