sono motors sion

Sono Motors Sion: l’auto che si ricarica con i pannelli solari

15 febbraio 2020 - 10:00

Sono Motors è una startup tedesca di Monaco di Baviera, che produrrà Sion: l’auto elettrica a ricarica automatica grazie alla copertura di pannelli solari. L’idea non è nuova in senso assoluto, considerando che anche Ford aveva portato al Salone di Ginevra 2014 C-Max Solar Energi, coperta appunto da pannelli solari.

Sion sarà prodotta nell’ex stabilimento Saab e Spiker Cars a Trollhättan, in Svezia, nel Settembre 2021, avendo in programma la  produzione di serie all’inizio del 2022. Avrà un costo accessibile che a quanto pare sarà di 25.500 €. Un prezzo che ha trovato il riscontro del pubblico testimoniato dalle 13.000 prenotazioni in pochi giorni.

Dal punto di vista economico e industriale, Sono Motors ha racconto 53,3 milioni di euro in una campagna di crowfunding in soli 50 giorni, mentre servono altri 205 milioni di euro per iniziare la produzione.

La caratteristica più innovativa di Sion è la presenza di 248 celle solari disposte sull’esterno dell’auto, incorporate in un polimero anziché in vetro, in modo da alleggerire il veicolo del 20 percento rispetto alla classica carrozzeria in metallo. I pannelli solari di Sono Motors sono progettati per erogare fino a 220 watt per metro quadrato, rispetto ai 180 watt per il fotovoltaico standard. Si parla quindi di un’autonomia aggiuntiva fino a 5.800 km, completamente priva di emissioni e gratuita. Ovviamente molto dipenderà dall’esposizione della vettura al sole, ed alle condizioni climatiche.

Sion sarà alimentata da una batteria da 35 kWh contenente 192 celle prismatiche agli ioni di litio con un rapporto nichel, manganese e cobalto di 622. L’auto avrà un’autonomia massima di 255 km, con la batteria che dovrebbe impiegare 30 minuti per ricaricarsi fino all’80% in una stazione di ricarica rapida.

C’è da dire che l’obiettivo al momento è quello di è coprire molti brevi viaggi con l’energia solare piuttosto che tentare di aumentare l’autonomia massima. Il cliente tipo sono quindi i pendolari, che in Germania percorrono in media 17 chilometri al giorno per recarsi al lavoro. Non ultimo, Sion includerà la tecnologia di ricarica bidirezionale in modo che possa essere utilizzata come dispositivo di accumulo di energia mobile, magari per ricaricare un’altro veicolo.

 

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

 

 

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Kia sport invernali 2020

Kia sport invernali 2020: 15 anni di collaborazione in Valle d’Aosta

rivian automotive

Ford sta sviluppando un’auto elettrica con Rivian tramite Lincoln

Nissan Navara N-Guard 2020

Nissan Navara N-Guard 2020: tutte le caratteristiche della nuova versione