Tesla Bus

Il misterioso Tesla Bus che Musk ha sbagliato a citare

I misteri di Tesla

19 ottobre 2020 - 8:00

Qualche giorno fa, Elon Musk, il celebre creatore di PayPal e attuale CEO di Tesla, ha scritto un tweet in cui menzionava un “Tesla Bus”, ovvero quello che dovrebbe essere il primo autobus elettrico prodotto dall’azienda americana. Dopo le auto, il pick-up, il camion e un quad, l’azienda di Musk sembrerebbe effettivamente pronta anche a lanciare un autobus elettrico: ma il tempo per capire non c’è stato, visto che Musk ha cancellato il tweet.

Le speculazioni intorno al Tesla Bus

Tutto nasce da The Boring Company, la società specializzata nella costruzione di tunnel e infrastrutture che vede come fondatore niente meno che Elon Musk in persona. Il CEO di Tesla avrebbe infatti dato vita al progetto per risolvere i problemi di traffico a Los Angeles, e i suoi problemi per quanto riguarda la rete di trasporto bidimensionale.

La società di infrastrutture di Musk, quindi, pare abbia chiesto dei permessi per espandere il suo business al Las Vegas Convention Center e, in generale, in tutta la metropoli del Nevada. E per presentare il suo progetto, da tempo sta usando un veicolo rendering a grande densità di passeggeri. È proprio questo rendering che ha dato inizio alle speculazioni riguardo al Tesla Bus, perché se The Boring Company si occuperà delle infrastrutture per l’autobus elettrico, tutto lascia credere che sarà Tesla a realizzare il bus definitivo.

Musk ha finora dichiarato che il progetto consisterà concretamente nei tunnel, e che faranno un Tesla Bus ad alta densità di passeggeri solamente “se sarà importante”, commento che ha immediatamente cancellato. Eppure, l’idea di un Tesla Bus è stata da lui più volte menzionata: per esempio, una volta al Tesla Master Plan Parte 2 ha detto di voler elettrificare due segmenti, quello dei camion e quello del trasporto urbano a grande capienza di passeggeri.

In effetti, l’azienda ha ha poi svelato Tesla Semi, il primo camion prodotto dall’azienda. Ma del Tesla Bus ancora non si è visto nulla. Anche del minibus basato su Tesla Model X ancora non si è saputo qualcosa. Insomma, è chiaro che l’azienda americana non vuole far trapelare nulla, ma qualcosa sta bollendo in pentola, e non dovrebbe mancare molto a un evento in cui Elon Musk presenterà i suoi nuovi e più concreti progetti riguardo al trasporto pubblico urbano.

 

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social. Vi invitiamo a seguire Quotidianomotori.com su Google News, ma anche su FlipboardFacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

cavallino rampante ferrari logo

Lapo Elkann svela su Twitter com’è nato il cavallino rampante Ferrari

assicurazione false online

Assicurazioni false online 2021: elenco aggiornato dei siti truffa

Clarkson's Farm

Jeremy Clarkson ha ammesso che non ama più guidare le automobili