Toyota bZ4X

Toyota bZ4X: il primo modello 100% elettrico

Il primo modello della nuova famiglia bZ di Toyota.

30 ottobre 2021 - 15:00

Toyota bZ4X è il primo modello della nuova famiglia bZ, beyond Zero, di veicoli elettrici a batteria della casa automobilistica. Fedele nel design e nella tecnologia al primo concept, svelato all’inizio di quest’anno, il bZ4X in veste definitiva è il primo modello ad essere interamente sviluppato da Toyota come BEV.

Toyota bZ4X è un SUV spazioso e confortevole, disponibile con un nuovo sistema di trazione integrale che offre una maneggevolezza e prestazioni off-road di livello assoluto, con motori elettrici separati per ogni asse.

Toyota bZ4X: batteria

La batteria è stata infatti progettata per mantenere il 90% delle sue prestazioni originali dopo 10 anni di vita. Con una batteria completamente carica, l’autonomia prevista è superiore ai 450 km (a seconda della versione). Il bZ4X offrirà anche funzionalità tecnologiche avanzate, tra cui un tetto a pannelli solari per aiutare a caricare la batteria durante la guida o durante le soste e il Toyota Safety Sense di terza generazione con nuovi e migliorati sistemi di sicurezza attiva e assistenza alla guida.

Toyota bZ4X: design

Toyota ha realizzato un design elegante e muscoloso per il bZ4X che è ugualmente adatto sia alla moderna vita urbana che a quella fuori città, fondendo il look avanzato di un BEV con le qualità originali di un SUV. L’aspetto del frontale risulta elegante ed evita inutili complicazioni. È caratterizzato da una nuova forma hammerhead con gruppi ottici sottili e dettagli sugli angoli anteriori che comunicano la grande presenza su strada dell’auto.

Nella vista laterale, la silhouette è slanciata con un’altezza complessiva ridotta, montanti anteriori sottili e una linea di cintura bassa che riflette il basso centro di gravità ottenuto con la nuova piattaforma. Le modanature dei passaruota, le grandi ruote (fino a 20 pollici di diametro) spinte verso gli angoli della carrozzeria e gli spessi pannelli laterali esprimono l’autentico carattere da SUV della vettura. Nella parte posteriore, il design si concentra nuovamente sull’enfatizzazione degli angoli, con un faro distintivo che occupa tutta la larghezza del veicolo.

Toyota bZ4X: interni

Il leitmotiv degli interni è comfort e spaziosità che danno all’abitacolo l’atmosfera di un salotto, una sensazione che viene esaltata dall’uso di finiture morbide e intrecciate, dettagli satinati e l’opzione di un tetto panoramico.

Il cruscotto è sottile e basso, e aggiunge un senso di apertura e di visibilità anteriore del guidatore. L’abitacolo centrato sull’uomo, in cui la strumentazione digitale TFT da sette pollici si trova direttamente nella linea degli occhi del guidatore, sopra la linea del volante, in modo che gli strumenti possano essere visti con il minimo movimento dello sguardo.

Il passo lungo offre uno spazio per le gambe ai vertici della categoria per tutti gli occupanti e una distanza tra le due file di sedili di un metro tra le sedute anteriori e posteriori. C’è anche un generoso vano di carico con un piano regolabile; con i sedili posteriori in posizione, si arriva fino a 452 l.

Toyota bZ4X: motore

Il Toyota bZ4X a trazione anteriore è alimentato da un motore elettrico da 150 kW ad alta efficienza. Produce 204 CV e 265 Nm di coppia, consentendo un’accelerazione 0-100 km/h in 8,4 secondi e una velocità massima di 160 km/h. Il modello a trazione integrale ha una potenza massima di 217,5 CV con 336 Nm di coppia; la velocità massima è invariata, mentre l’accelerazione a 100 km/h è ridotta a 7,7 secondi.

Toyota ha lavorato con il partner di sviluppo Subaru alla progettazione di un nuovo sistema di trazione integrale BEV, che attinge alla grande eredità AWD di entrambe le società. Ciò fornisce una maggiore sicurezza durante la guida in condizioni difficili e conferisce al bZ4X una capacità di guida fuoristrada autentica e leader della categoria.

Il modello AWD è dotato di motori separati da 80 kW che azionano gli assi anteriore e posteriore. L’XMode, con le sue diverse modalità di guida, può anche essere selezionato per adattarsi alle condizioni con le impostazioni per neve/fango; neve alta e fango (sotto i 20 km/h); e Grip Control per una guida fuoristrada più impegnativa (sotto i 10 km/h).

Toyota bZ4X: Safety Sense

Il bZ4X beneficerà del Toyota Safety Sense di terza generazione con nuove e migliorate funzioni per fornire protezione contro una gamma ancora più ampia di rischi di incidenti comuni. Espandendo il raggio di rilevamento del radar a onde millimetriche e della telecamera monoculare, le prestazioni di ciascuna funzione sono state migliorate.

Le nuove funzionalità includeranno l’espansione del sistema pre-collisione per riconoscere i veicoli che stanno arrivando in senso contrario e stanno tagliando la strada; riduzione dell’accelerazione a bassa velocità; e assistenza all’arresto di emergenza. Inoltre, sarà disponibile un nuovo sistema multimediale con aggiornamenti software over-the-air.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

auto più vendute

Le 50 auto più vendute in Italia nel 2021 con i dati del mese di Novembre

Seat Leon

Seat Leon 2021 Mild Hybrid: le caratteristiche della compatta catalana

Volkswagen T-Roc 2022

Volkswagen T-Roc 2022 a partire da 26.600 euro