Nuova Golf 8 GTD

Nuova Golf 8 GTD: la sportiva perfetta per le lunghe distanze

200 CV e grande autonomia per la Golf 8 Turbodiesel ad alte prestazioni

16 ottobre 2020 - 17:00

Nuova Golf 8 GTD, a poche settimane dal lancio della leggendaria GTI e della ibrida plug-in GTE, l’offerta di varianti sportive della Golf 8 si arricchisce ulteriormente. Il cuore di questa compatta Turbodiesel ad alte prestazioni è un potente 2.0 TDI che eroga 200 CV e 400 Nm di coppia massima, associato di serie al cambio automatico doppia frizione DSG a 7 rapporti.

A fronte di uno 0-100 km/h in 7,1 secondi e una velocità massima di 245 km/h, la Golf 8 GTD ha consumi contenuti, che le garantiscono una notevole autonomia, ed emissioni ridotte, grazie alla tecnologia twin dosing. In Italia, il prezzo di listino della Golf 8 GTD è di 41.450 Euro.

Nuova Golf 8 GTD: motore

Della prima generazione del 1982, con il suo 1.6 Turbodiesel da 70 CV inusuale per l’epoca in particolare su una sportiva compatta, la Golf 8 GTD riprende lo spirito, quindi il dinamismo, la coppia elevata a bassi regimi e i consumi sorprendentemente contenuti. 38 anni dopo, però, i cavalli sono quasi triplicati e muovono forme sportive e soluzioni tecnologiche e digitali d’avanguardia.

Con la Golf 8 GTD, infatti, debutta in Italia la nuova generazione della compatta sportiva progettata per le lunghe distanze, dotata di uno dei motori Turbodiesel più efficienti e puliti in commercio, in particolare grazie al twin dosing. Il quattro cilindri della serie EA288 evo da 2 litri esalta per i suoi 200 CV di potenza e la sua coppia massima di 400 Nm, disponibili in maniera costante già da 1.750 giri e fino a 3.500 giri.

Come tutti i motori Turbodiesel della nuova Golf, anche quello della GTD è abbinato a due catalizzatori SCR (Selective Catalytic Reduction) collegati uno a valle dell’altro. Grazie a questo nuovo sistema SCR con twin dosing, ossia con doppia iniezione di AdBlue, è stato possibile abbattere significativamente le emissioni di ossidi di azoto (NOX) rispetto al modello precedente.

L’assetto sportivo è stato abbassato di 15mm, con sospensioni anteriori di tipo MacPherson e posteriori multilink, per una dinamica di guida precisa e coinvolgente. A richiesta, è disponibile la regolazione adattiva dell’assetto DCC, in grado di monitorare e modificare costantemente i parametri delle singole sospensioni in base al fondo stradale e allo stile di guida. Lo smorzamento necessario viene calcolato ed applicato agli ammortizzatori per ciascuna ruota in una frazione di secondo, per garantire sempre il comfort di marcia e la dinamica di guida ottimale in base alle varie esigenze.

Nuova Golf 8 GTD: esterni

Come le varianti GTI e GTE, la nuova Golf 8 GTD ha una silhouette bassa, slanciata e dinamica. Il frontale è contraddistinto dal logo GTD e dal LED centrale sotto il caratteristico profilo orizzontale grigio, che conferisce una “firma luminosa” inedita. Nella parte inferiore, la presa d’aria con trama a nido d’ape integra i fendinebbia a LED disposti a X (opzionali).

Il profilo laterale è impreziosito dalle minigonne sportive in nero lucido e dalle pinze freno rosse, che insieme alla ridotta altezza da terra danno un netto senso di dinamismo. Il posteriore è caratterizzato dal logo GTD al centro del portellone, dallo spoiler sportivo e dal diffusore inferiore. Rispetto alla GTI che presenta un terminale di scarico per ciascun lato, la GTD si distingue per il doppio scarico sul lato del guidatore.

Nuova Golf 8 GTD: interni

L’abitacolo della GTD è, come quello di tutte le Golf di ottava generazione, digitale e connesso, con i tratti distintivi di questa variante sportiva. La plancia è nera, decorata con trama a nido d’ape e caratterizzata dalla strumentazione digitale Digital Cockpit Pro da 10.25’’ di serie, con grafica sportiva e dall’illuminazione personalizzabile fino a 30 tonalità di colore. Nel tunnel centrale si trovano la corta leva del cambio DSG con comando Shift by wire e il tasto Engine Start/Stop, che pulsa di luce rossa finché il motore non viene avviato.

I sedili della Golf 8 GTD sono moderni e sportivi, con appoggiatesta integrato, tessuto nero con inserti laterali grigi e cuciture a contrasto grigio chiaro. La parte centrale richiama il classico motivo a quadretti grigi mentre, a richiesta, sono disponibili i sedili in pelle Vienna, ventilati e riscaldati. Il volante, come nella tradizione, è sportivo a tre razze con il logo GTD nella parte bassa; i comandi nelle razze sono sensibili al tocco e il nuovo sensore capacitivo riconosce la presenza delle mani sulla corona senza la necessità di applicare alcuna rotazione, caratteristica utile nell’interazione con gli avanzati sistemi di assistenza alla guida.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social. Vi invitiamo a seguire Quotidianomotori.com su Google News, ma anche su FlipboardFacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Porsche Cayenne E-Hybrid 2020

Porsche Cayenne E-Hybrid 2020: aumenta l’autonomia in modalità elettrica

Nuova Audi A1 2021

Nuova Audi A1 2021 con MIB 3 e i nuovi servizi Audi connect

rocchetto autostrada

15 cose che non vorresti mai vedere in autostrada