L’Xbus è il camper elettrico modulare ad energia solare

Claudio Ferrari
11/07/2022

L’Xbus è il camper elettrico modulare ad energia solare

L’Xbus di ElectricBrands è un camper elettrico spazioso, semplice, versatile, con un design che potrebbe rimanere nel tempo. Qualcuno lo accosta già alla leggenda del Volkswagen Bulli, forse anticipando un po’ troppo i tempi, ma per noi assomiglia più alla famiglia dei Piaggio Porter. Andiamo allora a conoscere meglio l’Xbus per cercare di capire il motivo di tanto entusiasmo.

C’è da dire che avevamo parlato di questo camper in tempi non sospetti, quando i tedeschi di ElectricBrands nel 2020 avevano presentato i primi rendering di un camper bus che si chiamava eBussy. L’idea era di realizzare piattaforma versatile per veicoli elettrici leggeri (LEV), ovvero quadricicli elettrici in grado di adattarsi a un’ampia gamma di veicoli, da furgone commerciale a furgone per passeggeri, ma anche piccolo camioncino.

Proprio grazie alla modularità, i proprietari potrebbero rimuovere la carrozzeria del camper per liberare il pianale dopo le vacanze, per trasformaelo appunto in un furgone o in un pick-up.

I moduli estraibili dell’Xbus

Con una lunghezza di poco inferiore a 395 cm, l’Xbus è più corto di quasi tutti i camper commercializzati in Europa, che sono sicuramente più piccoli dei motorhome americani. Generalmente i camper corti tendono a essere camper per singoli, con letti pieghevoli che si estendono sopra i sedili anteriori, a volte fino al cruscotto. ElectricBrands, invece, si affida a un modulo di espansione posteriore estraibile per inserire un letto doppio pieghevole senza dover salire nella cabina anteriore o addirittura nel blocco cucina centrale. Il finestrino ribaltabile in stile tailgate è un’aggiunta piacevole e simpatica.

xbus camper tetto

Il tetto a scomparsa manuale è più corto rispetto ai quelli comuni sui camper moderni, ma riesce ad aggiungere altezza direttamente sopra la zona cucina per una cottura più comoda. La piccola cucina comprende un fornello a gas a un solo fuoco nascosto sotto il piano di lavoro estraibile. Nella lista delle attrezzature c’è anche un lavello e un frigorifer. Un paio di piani estraibili si sollevano come ali su entrambi i lati del blocco cucina per aggiungere spazio al bancone, e non manca una tv dietro i sedili anteriori.

Elettrico con pannelli solari

L’Xbus dispone di telaio off-road, con un’altezza da terra extra di 4 cm, carreggiate allargate, pneumatici off-road e parafanghi svasati. Il piccolo camper fuoristrada è alimentato da una trazione integrale elettrica.

xbus pannelli solari

La batteria standard da 10 kWh offre una autonomia di guida combinata di 140 km, ed arriva 200 km in città. Un po’ poco per i veri viaggiatori, me è possibile triplicare le dimensioni della batteria per ottenere un’autonomia combinata di 420 km oppure 600 km su percorsi cittadini.

I pannelli solari sul tetto servono per sfruttare al massimo la batteria, ottimo per ricaricare durante le lunghe soste. Da notare come ci sia anche la possibilità di sostituire le batterie, in pieno stile battery swapping.

Il prezzo

Ancora in fase di prototipo, ma per ora il configuratore dell’Xbus indica un prezzo base di 30.170 euro in Germaniaper il Camper su telaio stradale standard o 32.370 euro per il modello fuoristrada. Questi prezzi sono comprensivi di IVA e sembrano piuttosto interessanti, considerando i prezzi attuali delle auto elettriche.

l’Xbus è già prenotabile, versando una quota rimborsabile del 10%. Il sito web di ElectricBrands parla di un inizio delle consegne nel 2023, ma sottolinea che l’attuale contesto della catena di fornitura potrebbe allungare i tempi di consegna. Non ci rimane che sperare di vederlo prima possibile dal vivo.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram