Formula 1 e tabacco

Formula 1 e tabacco: le foto dell’epoca d’oro

Le immagini più belle di quanto la Formula 1 aveva come sponsor... il tabaccaio.

10 gennaio 2021 - 13:00

Sgombriamo comunque il campo da qualsiasi dubbio, non vogliamo promuovere il ritorno dello sponsor legato al tabacco, tutt’altro. Se la lotta al fumo è una cosa sacrosanta, dobbiamo però ammettere che gli sponsor “tabaccai” avevano il loro fascino. Il binomio Formula 1 e tabacco ha infatti tenuto botta per una quarantina di anni, fino alle soglie del nuovo millennio.

La storia iniziò nel 1968, quando la Lotus adottò il marchio “Gold Leaf”. Prima di allora le monoposto avevano già sperimentato sponsorizzazioni, ma limitate al mondo dei motori con marchi di pneumatici, carburanti e lubrificanti. Una mossa, quella di Colin Chapman, che cambiò radicalmente il mondo della Formula 1, almeno dal punto di vista finanziario. Le industrie del tabacco furono le principali “benefattrici” del circus, abbinandosi in modo indelebile ad alcuni team oppure creandone ad-hoc, come la BAR creata dalla British American Tobacco nel 1999.

Fu l’UE a bloccare il legame tra Formula 1 e tabacco tra il 2003 ed 2005, mentre l’ultima stagione corsa con i tabaccai fu quella del 2006. Solo ufficialmente però, perchè furono messi in atto veri e propri trucchi per camuffare loghi e scritte, per altro facendo tanto rumore ma poco successo. Oggi le cose sono radicalmente cambiate, ed è giusto che sia così.

Vogliamo però riportare indietro le lancette dell’orologio, perchè è vero che alcune immagini di quel periodo sono rimaste impresse in maniera indelebile nella nostra memoria. Accompagnateci allora in questo piccolo viaggio nel tempo. Se siete dei veri nostalgici, qui sotto abbiamo qualcosa che vi farà luccicare gli occhi:

Pubblicità moto anni ’70: la mega collezione

 

2 commenti

romanobrusin_9695604
23:32, 18 novembre 2020

Immagino che sta parlando dell’abbinamento Shadow Samson per che la scuderia inglese ha fatto molti punti nel Mondiale dal 1973 in poi. E ha vinto pure un GP con Alan Jones e sponsor Tabatip

    Gianluca Pezzi
    9:17, 19 novembre 2020

    Grazie del commento, abbiamo specificato meglio e corretto, aggiungendo i 3 punti di De Angelis. 🙂