TAG Heuer Aquaracer Professional 200

TAG Heuer Aquaracer Professional 200: l’orologio per le grandi avventure

Aquaracer Professional 200 è un orologio robusto, ma sofisticato, perfetto per le situazioni più challenging.

28 gennaio 2022 - 16:00

TAG Heuer Aquaracer Professional 200 è il nuovo orologio tecnico di lusso, audace ed elegante che porta avanti la ricca tradizione della storica manifattura svizzera, iniziata quattro decenni fa. Tag Heuer Aquaracer Professional 200 sarà disponibile con una cassa in acciaio da 40 o 30 mm. Ogni modello sarà dotato di lunetta girevole unidirezionale dodecagonale, impermeabilità fino a 200 metri e movimento meccanico automatico o al quarzo.

TAG Heuer Aquaracer Professional: la storia

L’anno scorso TAG Heuer ha infuso nuova vita nella storia dell’Aquaracer con Aquaracer Professional 300, l’orologio subacqueo più lussuoso del marchio. Questa storia è cominciata nel 1978, quando Jack Heuer presentò la referenza Heuer 844. Progettato per uomini e donne amanti degli sport outdoor e delle avventure nella natura, su terraferma o in acqua, Heuer 844 ha definito una nuova categoria di orologi da polso ad alta performance, versatili e affidabili anche in condizioni estreme.

Il nome Aquaracer è stato aggiunto nel 2004 e ha ripreso l’eredità dei sei codici del design di famiglia: lunetta girevole unidirezionale; corona a vite; impermeabilità fino ad almeno 200 metri; markers luminosi; vetro zaffiro e doppia chiusura di sicurezza.

TAG Heuer Aquaracer Professional 200: caratteristiche

Tag Heuer Aquaracer Professional 200 è un nuovo modello progettato per essere perfetto sia per lo speed-flying o lo sci su ghiaccio, che per passeggiare in città. Come il fratello maggiore Aquaracer Professional 300 da 43 mm, anch’esso riprende i sei codici di progettazione fissati più di quarant’anni fa. Ogni nuova edizione significa maggiore raffinatezza per i nuovi orologi.

Il più grande dei due modelli ha un diametro di 40 mm e uno spessore di 11 mm; presenta così una linea più elegante e un profilo più sottile rispetto al modello uscente che va a sostituire, quello con 41 mm di diametro e 12 mm di spessore.

Il parallelismo tra l’Aquaracer Professional 200 e l’Aquaracer Professional 300 è facile da definire. Entrambi i modelli sono dotati della famosa e adesso rivisitata lunetta dodecagonale, introdotta per la prima volta nel 1995; entrambi presentano una raffinata decorazione del quadrante a linee orizzontali; entrambi hanno anse scolpite, smussate e più corte con finiture spazzolate e lucide; entrambi sono dotati di un bracciale a tre maglie ed entrambi hanno una corona a vite con dodici sfaccettature e una protezione.

L’Aquaracer Professional 200 è decisamente più compatto con i suoi 40 mm (rispetto ai 43 mm) e l’ulteriore possibilità di scegliere una cassa più piccola da 30 mm. La lunetta presenta ancora una scala dei minuti, ma ora è completamente metallica invece di avere un inserto in ceramica.

La maglia centrale del cinturino è lucida invece che spazzolata, ciò conferisce all’Aquaracer Professional 200 un aspetto più formale che facilita una declinazione traversale dei codici, dal mare alla montagna, passando per l’ufficio e l’uscita del week-end.

Le differenze continuano nella geometria del display. Mentre l’Aquaracer Professional 300 ha indici ottagonali, una lancetta delle ore sovradimensionata e markers gialli, l’Aquaracer Professional 200 adotta i codici degli orologi sportivi più classici con indici trapezoidali dai bordi dritti, lancette più affusolate a forma di spada e markers bianchi nitidi. Per la leggibilità del quadrante, gli indici e le lancette sono sempre rivestite di Super-LumiNova, ma per creare un look più sartoriale, nessun materiale luminescente è stato applicato alla lunetta.

TAG Heuer Aquaracer Professional 200: movimenti

I nuovi modelli Aquaracer Professional 200 offrono un’ampia scelta di movimenti. La collezione da 40 mm prevede due movimenti automatici e due al quarzo, mentre per quella da 30 mm sono disponibili due movimenti automatici e cinque al quarzo. Si tratta di un’altra caratteristica diversa rispetto all’Aquaracer Professional 300, proposto solo con un movimento meccanico automatico.

La scelta del movimento cambia il design e la funzionalità dell’orologio. I modelli automatici si distinguono per la sfumatura fumé dei quadranti, le finestre del datario (ma senza lente d’ingrandimento, per mantenere il profilo aerodinamico dell’orologio), per le lancette dei secondi in Super-LumiNova e gli indici dei minuti più dettagliati.

I modelli al quarzo non hanno datario e al confronto presentano un look ridotto all’essenziale, pur mantenendo le stesse caratteristiche estetiche e tecniche.

La serie da 30 mm offre altre opzioni vivaci ed eleganti. Ci sono tre modelli al quarzo con quadranti soleil di colore argento chiaro, azzurro o nero; un modello al quarzo con quadrante in madreperla bianca con sfumature diamante; un ulteriore modello al quarzo che ad un quadrante in madreperla bianca con sfumature diamante aggiunge una lunetta con diamanti incastonati; e per finire, due modelli automatici con quadrante nero o blu fumé con sfumature diamante. Anche in questo caso, gli automatici sono dotati di finestre per il datario.

Una caratteristica condivisa da tutti i nuovi modelli Tag Heuer Aquaracer Professional 200 è il design del fondello. Trattandosi di oggetti progettati per catturare uno spirito di esplorazione che non conosce confini, il retro dell’orologio mostra incisa una bussola al posto del classico casco da palombaro a forma di scafandro presente dal 2002 sul fondello dell’Aquaracer (e dei suoi predecessori). Sullo sfondo rimane il motivo esagonale inciso a ripetizione dell’Aquaracer Professional 300.

Il meccanismo di rotazione della lunetta è piacevolmente fluido, ma mantiene un clic rassicurante, indice di affidabilità sotto pressione nonché evidenza di sofisticata ingegneria. Oltre ad essere estremamente flessibile e resistente, il cinturino dell’Aquaracer Professional 200 è dotato di una maglia comfort con un’estensione di 7 mm, facilmente regolabile grazie a un meccanismo di rilascio a semplice pressione di ottima fattura.

In tutto, sono undici i modelli in fase di lancio, tutti in acciaio. Indipendentemente dalle dimensioni della cassa o dai dettagli, sono orologi audaci e dinamici, adatti alle scalate sul ghiaccio e allo speed-flying, ma anche alla vita nelle città più cosmopolite del mondo.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ball Engineer III Marvelight Chronometer

Ball Engineer III Marvelight Chronometer: toni eleganti ed animo sportivo

Avirex Top Gun Maverick

Avirex Top Gun Maverick: la collezione di capi iconici con le grafiche originali del film

Bulgari Aluminium Ducati Special Edition

Bulgari Aluminium Ducati Special Edition: il cronografo in edizione limitata