Trackting Bike, ad Eicma 2022 l’antifurto satellitare italiano dedicato alle biclette

Robin Grant
08/11/2022

Trackting Bike, ad Eicma 2022 l’antifurto satellitare italiano dedicato alle biclette

Non solo bici, moto e monopattini: ad Eicma 2022 ci saranno anche accessori utili come Trackting Bike, antifurto GPS connesso dell’azienda italiana Trackting dedicato proprio alle biciclette. Il prodotto sarà disponibile da marzo 2023 con un prezzo di 99 €.

La 79esima edizione della Fiera del Ciclo e Motociclo sarà aperta per il pubblico dal 10 al 13 novembre 2022 e si terrà come di consueto a Rho Fiera Milano.

Trackting Bike è l’antifurto smart per la mobilità urbana

In Italia i ladri di biciclette non sono un ricordo di epoca neorealista, ma sono estremamente attuali: i dati FIAB riportano un furto ogni due minuti. E dato che l’uso di questi mezzi è in aumento, è naturale che ad Eicma 2022 venga presentato anche un prodotto che possa limitare questi atti.

Trackting Bike

Trackitng Bike è un antifurto GPS connesso che punta a garantire maggiore tranquillità ai proprietari di bici, che possono infatti gestirlo comodamente dal proprio smartphone. Il dispositivo è molto compatto e si può disporre sotto il portaborraccia, come un distanziali, o sui fori di serie del telaio. Pesa infatti 30 grammi e ha dimensioni di 152x46x10 mm, e gode di batteria interna ricaricabile della durata di un anno, SIM integrata con connettività illimitata in 49 paesi europei, antenna satellitare e tecnologia IoT. La sua scocca resiste a urti e agenti atmosferici e, con delle viti anti-manomissione, protegge il dispositivo dalla rimozione forzata.

Trackting Bike

Come detto, tutto si controlla tramite app per smartphone, dalla quale è possibile attivare la protezione ogni volta che ci si allontana dal proprio mezzo. Il sistema reagisce ad ogni movimento della bicicletta con il suo accelerometro digitale, e in caso di tentato furto avvisa con una chiamata il proprietario, tracciando nel frattempo la bici in tempo reale. Il proprietario, dall’app, può comporre automaticamente il numero delle Forze dell’Ordine, o condividere la posizione della bici rubata per facilitarne il recupero.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news