Moto elettrica Cake Bukk: il divertimento si fonde alle emissioni zero

Caterina Di Iorgi
17/11/2022

Moto elettrica Cake Bukk: il divertimento si fonde alle emissioni zero

Moto elettrica Cake Bukk, il produttore svedese di motociclette elettriche di alta qualità, ha presentato un nuovo modello fuoristrada, inizialmente solo in edizione limitata con un massimo di 50 unità, progettato per l’uso in pista e fuori pista. La Bukk crea una vera e propria nuova categoria di moto medio pesanti (cat A2) all’interno della gamma Cake e sottolinea ulteriormente l’impegno dell’azienda ad accelerare la transizione verso una società a emissioni zero, combinando il divertimento con la responsabilità sociale.

Moto elettrica Cake Bukk: caratteristiche

Moto elettrica Cake Bukk

Con un peso di 80Kg+, la Bukk offre un rapporto peso/potenza unico nella sua categoria. La moto è progettata e realizzata da zero, comprendendo una strumentazione nuova ed unica. Il telaio, la sua geometria, le sospensioni e le componenti sono nuovi e inediti, realizzati con le leghe più leggere e attentamente studiate, aprendosi ad una nuova categoria di moto dalle prestazioni notevoli.

La trasmissione di nuova concezione con batteria da 72 V e motore da 16 kW eroga 420 Nm di coppia elettrica istantanea e una velocità massima di oltre 100 Km/h, con tre modalità di guida che offrono una vasta gamma di scelte di stile di guida. Insieme alle sospensioni sintonizzate WP e Öhlins, la Bukk offre agilità, controllo e velocità impareggiabili e fa tutto questo in completo silenzio e senza inquinare su sentieri e in pista.

Il nome Bukk significa Thunder Cloud nell’antica lingua dell’isola di Gotland, il banco di prova di Cake e l’ispirazione per la denominazione di tutti i suoi prodotti. Solo 50 modelli Bukk saranno prodotti durante la sua edizione limitata e saranno rifiniti nelle iconiche tonalità gialle della serie Race di Cake.

I pezzi sono disponibili per l’ordine a €14.970 su ridecake.com.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.