Le nuove Royal Enfield Meteor 350 2024 si presentano con nuove dotazioni e colorazioni: ispirata ai colori del cielo, la gamma Aurora che affiancherà le precedenti varianti Fireball, Stellar e Supernova, rivolgendosi a chi desidera allargare i propri orizzonti al di fuori della città e intraprendere viaggi indimenticabili.

Posizionata tra le varianti Stellar e Supernova, la gamma Aurora è disponibile nella nuova straordinaria serie di colori Aurora Blu, Aurora Verde e Aurora Nero, che ne completano la natura e il carattere easy cruiser.

Royal Enfield Meteor 350 2024
Image: Royal Enfield

La nuova gamma si distingue per la miscela unica di dettagli di ispirazione rétro, come le ruote a raggi e gli elementi cromati, tra cui il motore, l’impianto e i componenti di scarico. Inoltre monta sella touring deluxe, navigatore Tripper, fari a led e interruttori di comando in alluminio. Con questa nuova variante, la Meteor 350 intende attrarre tutti coloro che cercano una “easy cruiser” dal look retró firmata Royal Enfield.

Oltre al lancio della nuova variante Aurora, nuove funzionalità e aggiornamenti sono stati introdotti anche nelle gamme esistenti della Meteor 350: Fireball, Stellar e Supernova.

Royal Enfield Meteor 350 2024
Image: Royal Enfield

La serie top di gamma Supernova raggiunge ora un livello ancora più alto con fari a led e interruttori di comando in alluminio, oltre ad altri elementi e caratteristiche premium. La gamma Stellar viene invece equipaggiata di serie con il navigatore Tripper, mentre la Fireball è disponibile in un elegante nero come colore di serie standard. E’ inoltre possibile personalizzare la propria Meteor 350 scegliendo tra una gamma sempre più ampia di accessori originali su misura.

La nuova variante Meteor 350 Aurora è proposta al prezzo di € 4.700 f.c., mentre la variante Fireball parte da € 4.500; la Stellar da € 4.600 e la Supernova da € 4.700 f.c.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Whatsapp e quello Telegram di Quotidiano Motori.

Vi invitiamo a seguirci anche su Mastodon, Google News su Flipboard, ma anche su Facebook, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram