Yamaha Motor Racing: la visita alla sede di Gerno di Lesmo

Yamaha ha aperto le porte della sua sede italiana a Gerno di Lesmo dove abbiamo potuto visitato il Concurrent Creative Center di Yamaha Motor R&D Europe.

14 luglio 2019 - 17:00

Yamaha Motor Racing – Yamaha ha aperto le porte della sua sede italiana a Gerno di Lesmo. Una visita che ci ha permesso di scoprire le sue due anime, i suoi due cuori: Yamaha Motor e Yamaha Music. La storia di Yamaha iniziò nel 1887, quando Torakuso Yamaha costruì il primo organo a canne. A partire dal 1900 fu avviata la produzione dei pianoforti verticali e a coda.

Nel 1955 la Divisione Moto diventò indipendente. Da quel momento in poi presero il via anche altri progetti industriali in diversi settori. Oggi le due Yamaha, Musica & Motor sono unite dalla stessa e unica passione. Nell’Heart Lab convivono infatti quattro realtà: le filiali italiane di Yamaha Motor e Yamaha Music, Yamaha Motor Racing, e Yamaha Motor R&D Europe.

QM ha avuto la possibilità di visitare il mondo Yamaha Motor Racing e Yamaha Motor R&D Europe, vivendo una esperienza concreta di cosa voglia dire l’impegno quotidiano di diverse figure professionali unite da una mission che unisce l’expertise alla passione per dar vita a prodotti unici. Quando si parla di motori, in Casa Yamaha, si parla di una gamma completa di moto e scooter, realizzati per coltivare il gusto per la passione e la libertà e per semplificare la mobilità quotidiana.

Per l’occasione ci è stato aperto, in via del tutto eccezionale, il Concurrent Creative Center, il luogo dove vivono i segreti industriali di YMRE, Yamaha Motor R&D Europe. A Gerno di Lesmo prendono vita diversi modelli che vediamo sulle strade di tutti i giorni in Europa e non solo.

La nuovissima e già leggendaria Ténéré è stata disegnata e messa a punto proprio a Gerno. Durante l’evento, siamo entrati nelle “stanze segrete” del Centro Stile e ha potuto toccare con mano i diversi stadi del processo creativo: dalla prima linea che esce dalla matita dei designer, fino ai prototipi e alle fasi di progettazione e testing del progetto, per arrivare alla moto di serie.

Il DNA sportivo di Yamaha si concretizza in Yamaha Motor Racing. Un’attività curata in ogni minimo dettaglio – dalla gestione dei piloti, alla preparazione delle Yamaha YZR-M1 prima di ogni gara, alla logistica di spostamento di tutti i materiali necessari via terra o via aria pronti per affrontare l’intera stagione MotoGP.

Per l’occasione oltre ad aver ammirato i capolavori di meccanica che hanno portato Yamaha, Valentino Rossi, Maverick Viñales e altri campioni sul podio, abbiamo anche visitato l’intero box Monster Energy Yamaha MotoGP, ricostruito all’interno della sede di Gerno di Lesmo, per vedere e comprendere come sia articolata la gestione di ogni singolo weekend di gara e abbiamo respirato l’atmosfera autentica e il più simile possibile a quella di gara.

Yamaha è una realtà unica, complessa, ma con un denominatore comune: la passione per le emozioni.

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

Iscriviti a DAZN: il primo mese è gratis!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Motosplash Garage Dreams: sexy bike wash, per beneficenza

Punta Bagna Valloire 2019: il racconto della decima edizione

BMW Motorrad Service Check-in: prenotare il tagliando online