MotoGP Test Sepang 2019: Poker Ducati nel Day3, quattro Rosse al comando

8 febbraio 2019 - 12:15

La stagione del Campionato del Mondo MotoGP 2019 prende il via ufficialmente oggi 1 febbraio, con la primissima sessione di Test della classe regina sul circuito malese di Sepang.

In attesa dei piloti ufficiali, che come da Calendario MotoGP 2019, scenderanno in pista il 6, 7 e 8 febbraio, sono scesi in pista i collaudatori per il cosiddetto “shakedown”. In primis Michele Pirro che vi mostriamo dalla foto di Crash.Net alle prese con i primi giri in sella alla Ducati DesmosediciGP 2019.

Il collaudatore ufficiale del Team Mission Winnow Ducati, è infatti impegnato in un primo contatto con la pista malese importante anche per saggiare le sue condizioni fisiche dopo l’operazione alla spalla alla quale è stato sottoposto nelle vacanze natalizie. Ducati in Malesia proverà nuovi particolari come confermato dall’Ing. Luigi Dell’Igna: “A Sepang proveremo cose che non abbiamo portato in pista a Jerez. Dal punto di vista del motore, lavoreremo per aumentare ulteriormente le prestazioni e la moto definitiva la vedremo solo in Qatar.”

Insieme a Pirro è sceso in pista nel pomeriggio anche Bradly Smith, tester ufficiale dell’Aprila Racing Team Gresini che vuole riportare in alto i colori del marchio Aprilia. In pista anche Mika Kallio con quella che potrebbe essere la KTM MotoGP 2019 con novità aerodinamiche a partire dalle ampie ali in stile Honda e Yamaha 2018.

Durante i MotoGP Test Sepang è sceso in pista anche il collaudatore Yamaha, Nakasuga in sella ad una Yamaha M1 completamente nera. Nel fine settimana scenderanno in pista anche Andrea Iannone e Aleix Espargaro, i due piloti ufficiali che dovrebbero scendere in pista già nella giornata di domenica.

In pista anche il team ufficiale austriaco, il Team Red Bull Factory Racing che beneficia dell’arrivo di Johann Zarco e del team satellite Tech 3 di Hervé Poncharal che lavorano congiuntamente per rendere la RC16 vincente. Per KTM scenderanno in pista nel fine settimana Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3), rookie della categoria e Hafiz Syahrin.

Nei prossimi giorni scenderanno in pista anche il Team Suzuki Ecstar con Sylvain Guintoli e Stefan Bradl, che sostituirà nella Team Repsol Honda l’infortunato Jorge Lorenzo. Domenica scenderò in pista anche il pilota inglese del British Superbike, Bradley Ray alla quale è stata data l’opportunità di testare Suzuki MotoGP GSX-RR.

In attesa di scendere in pista per i MotoGP Test Sepang, Marc Marquez ha voluto testare le proprie condizioni fisiche. E lo ha fatto divertendosi con una divertente Honda NSF 100 colorazione Repsol.

Commenta per primo