Renault Arkana E-Tech

Renault Arkana E-Tech: la recensione primo contatto del full hybrid

19 giugno 2021 - 11:00
Motore
E-Tech 145 CV
Consumo WLTP
5,7 l/100km
Prezzo
Da 31.850€

Qualche mese fa abbiamo provato la nuova Renault Arkana, proposta della casa automobilista francese nel segmento dei SUV coupé, la cui moda è ormai esplosa, in configurazione mild Hybrid con batteria da 12 Volt. Ma la “Renaulution” voluta da Luca De Meo, nuovo CEO dell’azienda, prevede per questo modello, che della nuova strategia è il precursore, una forma di elettrificazione più alta, concretizzata nella Renault Arkana E-Tech.

Si tratta della variante Full Hybrid, con batteria da 230 V e capacità di 1,2 kWh e due motori elettrici, che sfruttano una tecnologia ereditata dalle competenze Renault nel mondo motorsport, e nello specifico nel mondo della formula 1. Un full hybrid, quindi, particolarmente efficace, visto che permette di girare in città in elettrico all’80% del tempo, accendendo il motore solo quando serve particolare potenza, e di avere una guida fluida e scattante, garantita non solo dall’ibrido, ma anche da un cx aerodinamico particolarmente basso, 0,72.

In questa prova, quindi, parlerò poco del design, che è identico alla Arkana micro-ibrida da 140 CV, focalizzandomi sulla silenziosità di questo full hybrid di derivazione agonistica.

Renault Arkana E-Tech: me la consigli?

La tecnologia ibrida si sta evolvendo, ed è bello vedere che ogni casa automobilistica ha la sua. In effetti, quello di Renault mi è sembrato particolarmente efficiente, oltre che intelligente, per cui sì, mi sento di consigliarti la Renault Arkana E-Tech se hai bisogno di un mezzo grande e spazioso, e ti piace la linea coupé e il design da sempre particolare e divisivo di Renault, ma al contempo non cerchi tanto la sportività, quanto il comfort alla guida, prima di tutto acustico.

Una vettura che dalla sua ha una qualità elevata, quasi inaspettata su un marchio generalista, e un’ottima tecnologia, sia in termini di propulsione, sia in termini di assistenza alla guida, sia, infine, in termini di multimedialità.

Pro

  • Sistema Full Hybrid efficiente
  • Guida silenziosa e comoda
  • Bagagliaio e abitabilità

Contro

  • Display stile tablet
  • Alcuni tasti poco intuitivi
  • Visibilità posteriore

Renault Arkana E-Tech è silenziosissima

Nel breve tempo in cui l’ho guidata, della Arkana E-Tech ho apprezzato la silenziosità. Come detto, sono due i motori elettrici, entrambi nel retrotreno), che assolvono due funzioni differenti. Il primo recupera l’energia in fase di decelerazione e sincronizza la velocità dell’albero del motore a benzina per l’accoppiamento senza frizione – l’auto, infatti, è priva di questa componente; il secondo, invece, serve principalmente per inviare potenza alle ruote. Entrambi i propulsori elettrici lavorano tutt’uno con il motore endotermico, dimostrando quindi lo stesso funzionamento della tecnologia Renault nella Formula 1.

Come accennato, la Renault Arkana E-Tech è dotata di un innesto senza frizioni, e questo permette al motore a benzina di aggiungersi alla trazione dell’auto quando questa è già “in corsa”, perché riesce a partire da ferma solo in elettrico, completando un lavoro ingegneristico, o di “elettro-meccatronica”, di tutto rispetto.  Tecnicismi a parte, da profano posso dire che l’auto si comporta davvero molto bene, anche grazie al cambio multimodale brevettato da Renault, simile nel funzionamento al CVT ma più silenzioso.

La particolarità di questa trasmissione, oltre a quella di essere priva di frizione, è che ha poche marce (4 per il motore termico e due per i motori elettrici) e un innesto a denti, che garantisce la trasmissione fluida e impercettibile che tanto mi è piaciuta. Sulla R.S. Line, inoltre, è presente di serie il selettore del cambio “by-wire” (o e-shifter), che aumenta la sportività e la guida dinamica, il tutto con consumi dichiarati di 4,8 litri su 100 km, che posso dire abbastanza veritieri durante la mia percorrenza, ma non l’ho provata abbastanza per avere dati certi.

Rinnovo, come già avevo detto per la Arkana Mild Hybrid, l’apprezzamento per la qualità degli interni di questa vettura: nell’allestimento R.S. Line i sedili sono più sportivi rispetto alla Arkana tradizionale, ma ugualmente comodi, mentre nella guida si apprezza la seduta alta e il parabrezza ampio. La comodità è ottima, anche al posteriore, e continuo a non trovare un “SUV a coda” che presenti uno spazio per la testa per gli occupanti posteriori migliore del suo.

Ci sono alcuni aspetti che secondo me sarebbero da migliorare come ad esempio il “levettone” dietro il volante, che oltre a non essere particolarmente piacevole da vedere, rimane spesso nascosto oppure il display non integrato nella plancia, particolarmente evidente nella sua configurazione verticale.

Un nuovo Mild Hybrid

Anche se non l’abbiamo provata, lo stesso giorno della presentazione di Renault Arkana E-Tech ha debuttato anche una nuova motorizzazione micro-ibrida: il benzina 1.3 TCe 12 Volt da 160 CV, che si affianca alla già presente Arkana da 140 CV da noi provata: più potente, ma con consumi promessi di 5,7 litri ogni 100 km.

L’arrivo della Arkana TCe 160 porta un’ulteriore novità, disponibile anche sulla 140: la funzione Sailing Stop, che si attiva e disattiva tramite il Multi-Sense nelle modalità “My Sense” o “Eco” e che permette di ridurre di 4 grammi le emissioni, mettendo il veicolo in folle durante le fasi di decelerazioni tra i 30 e i 140 km/h.

I prezzi della Renault Arkana E-Tech

Due gli allestimenti proposti per la Renault Arkana E-Tech: Intens, da 31.850 euro; e R.S. Line, con dettagli sportivi dedicati nei paraurti e negli interni, a partire da 34.65o euro.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo