Skoda Scala: recensione del 1.5 benzina da 150CV [Video Test Drive]

Pratica, bella e... Skoda!

27 giugno 2019 - 11:00
Dimensioni
436,2 x 179,3 x 147,1 cm
Capacità del bagagliaio
467/1410 litri
Alimentazione
Benzina/Diesel/Metano

Skoda Scala: recensione del modello sostituisce la Skoda Rapid, che in Italia non ha avuto lo stesso successo riscosso altrove. Ma la Scala si presenta anche come modello inaugurale del nuovo corso stilistico della casa ceca, poi riportato anche sui restyling di Skoda Superb e Skoda CityGo. Il marchio del gruppo Volkswagen con questa nuova compatta punta sia al comfort sia a stile e modernità. Andiamo a vedere, quindi, come ci è sembrata!

Skoda Scala: recensione video

 

Skoda Scala: design esterno

Osservando il frontale della Scala si nota come l’auto appaia più larga e piatta rispetto alla Rapid. Ciò si deve alla nuova griglia decisamente più larga e sottile della Scala, e ai nuovi gruppi ottici anteriori anch’essi larghi, che si allargano ai lati. Interessante è che la Scala presenta luci diurne a LED di serie su tutti gli allestimenti, mentre aggiungendo 780 euro al listino finale si può avere il pacchetto full LED, che comprende anche gli indicatori di direzione dinamici. E lo stesso vale anche per i gruppi ottici posteriori, elemento distintivo nel posteriore della Skoda Scala insieme al caratteristico portellone in tinta nera che si unisce al vetro posteriore e ai finestrini posteriori oscurati, e agli specchietti retrovisori anch’essi in tinta nera.

La Scala è, inoltre, il primo modello a non avere il Logo al posteriore, che qui è sostituito dalla scritta Skoda bella larga sul portellone. Molto apprezzabile è la linea netta inferiore, che denota la colorazione bicromatica della vettura donandole anche un aspetto più largo.  I cerchi partono da 16 pollici, presenti di serie anche sul modello base, e arrivano fino a 18. Il nostro modello, nell’allestimento Style, presenta cerchi da 17. Il profilo non presenta molte linee, e quelle che ci sono appaiono precise e donano alla vettura un look molto moderno. Inoltre, come optional è possibile avere il tettuccio panoramico compreso nel pacchetto Sport Exclusive che in Italia costa 2000 euro. Il tettuccio panoramico non si può aprire, ma serve solo per chi all’occorrenza vuol fare entrare molta luce in più all’interno dell’abitacolo.

Sicuramente l’auto nel suo profilo è molto particolare: la linea del tetto scende molto lievemente sul retro, ed è abbastanza lunga. Potremmo dire che è a metà tra una Hatchback e una familiare.

Skoda Scala: interni, spazio e sicurezza

Skoda Scala: recensione degli interni ben fatti, sia per design sia per qualità dei materiali. Il tutto appare molto largo e spazioso, e anche il sistema di infotainment a tablet presente al centro della plancia sembra meno cheap rispetto alla concorrenza. Ottimo, come dicevo, l’assemblaggio per il quale la Skoda Scala non è la tipica Skoda, in senso positivo: infatti, i materiali sono morbidi al tatto praticamente ovunque, pannelli porta compresi. Le plastiche rigide sono relegate, come al solito per vetture di questa categoria, nelle parti inferiori. Ma comunque tutto è ben assemblato, ed è alta la percezione di qualità.

Come optional è disponibile un cockpit completamente digitale da 10 pollici che si può usare come un navigatore o come cruscotto tradizionale, e anche in altri modi.  Inoltre, si può ordinare il sistema di infotainment con il display touch da 6.5 fino a 9.2 pollici che funziona benissimo, ed è sempre connesso in modo da avere dati aggiornati e in tempo reale sulla disponibilità dei parcheggi o sul costo del carburante. Ma sicuramente lodevole è il fatto che la Skoda Scala si presenta come prima automobile a disporre di Apple Carplay via bluetooth, cosa che, unita allo stand di ricarica wireless, evita il doversi sempre portare dietro il cavetto dello smartphone. Peccato, però, che questo sistema di infotainment non permetta la regolazione del volume, né un passaggio diretto dai vari menu di Skoda ad Apple Carplay: bisognerà sempre passare per il tasto Home o Menu.

Altra cosa tipica Skoda è lo spazio a bordo, che è tantissimo per chi guida e per il passeggero anteriore. In particolare, il guidatore ha la possibilità di regolare il sedile elettronicamente, e il volante in tutte le direzioni, e anche persone molto alte come me e Lars riescono a stare comodamente, con tanto spazio a disposizione. Il discorso non cambia nemmeno sedendo dietro: certo, per una persona alta seduta dietro un’altra persona alta, rimane pochissimo spazio sia per la testa che per le ginocchia, ma per persone nella media il comfort è garantito. 

Lodevole anche il bagagliaio che parte da 467 litri con i sedili posteriori in piedi, che diventano 1410 abbattendo il divano posteriore. Per intenderci, parliamo di 100 litri in più rispetto a Volkswagen Golf.

Skoda Scala: motore e guida

Sulla Skoda Scala è possibile scegliere tra due motori benzina, un 1.0 da 95 o 115CV e 1.5 da 150CV; o in alternativa un 1.6 Diesel da 95CV. Entro fine anno, inoltre, dovrebbe essere disponibile anche un motore a gas da 90CV. Il cambio è disponibile o manuale a 5 o 6 marce, o automatico DSG a 7 rapporti. In ogni caso, comunque, l’auto avrà trazione anteriore. Il modello da noi provato monta il 1.5 Benzina da 150CV e 250 N/m di coppia, unito al DSG a 7 rapporti. La Skoda Scala è un’auto pensata per offrire silenziosità e comfort alla guida, per cui sono sconsigliate le sospensioni sportive presenti nel nostro modello che con la modalità sport si irrigidiscono e abbassano l’auto di 15mm, togliendole il caratteristico comfort. Insomma, su un’auto del genere forse una modalità sport ha poco senso.

I consumi di Skoda Scala

Riguardo ai consumi, Skoda dichiara una media di 5 litri ogni 100km, che però noi non abbiamo raggiunto neanche guidando rilassati e lentamente. Con una guida lenta siamo rimasti intorno ai 6 litri ogni 100km, mentre nella guida più frenetica, di tutti i giorni il valore si è attestato tra i 7,2 e i 7,5 litri ogni 100km. Un valore decisamente in linea con la nostra motorizzazione, e con il tipo di vettura.

 

Skoda Scala: Listino Prezzi

Skoda Scala Prezzi Motori Benzina

Scala Berlina 1.0 TSI 95cv Ambition € 19.960
Scala Berlina 1.0 TSI 115cv Ambition € 21.760
Scala Berlina 1.0 TSI 115cv Sport € 23.060
Scala Berlina 1.0 TSI 115cv Style € 23.860
Scala Berlina 1.5 TSI ACT 150cv Act Sport DSG € 25.960
Scala Berlina 1.5 TSI ACT 150cv Act Style DSG € 26.760

Skoda Scala Prezzi Motori Diesel

Scala Berlina 1.6 TDI SCR 115cv Ambition € 24.060
Scala Berlina 1.6 TDI SCR 115cv Ambition DSG € 25.560
Scala Berlina 1.6 TDI SCR 115cv Sport € 25.360
Scala Berlina 1.6 TDI SCR 115cv Sport DSG € 26.860
Scala Berlina 1.6 TDI SCR 115cv Style € 26.160
Scala Berlina 1.6 TDI SCR 115cv Style DSG € 27.660

Skoda Scala parte, in Italia, da 19.960 euro. La versione con la nostra motorizzazione e l’allestimento style, e con i vari optional sopra indicati, tocca i 27.000 euro, mentre la Scala Full Optional si ferma a poco meno di 30.000 euro, che la rendono comunque un’ottima concorrente all’interno del segmento in cui si posiziona. Se, quindi, cercate una compatta moderna e altamente tecnologica senza volerci spendere una fortuna, il consiglio è di tenere d’occhio questa Skoda Scala.

 

Test in collaborazione con Lars Hoenkhaus

Commenta per primo