cloche boeing 737

Boeing 737: tutti i segreti della cloche

A cosa servono tutti quei pulsantini?

23 febbraio 2019 - 9:00

Quali sono i comandi che possiamo trovare sopra una cloche di un aereo di linea? Ha delle funzioni in più oltre che a fare andare il velivolo nella direzione voluta? La risposta è sì. Se saliamo a bordo di un Boeing 737 e ci sediamo al posto di uno dei due piloti subito ci troviamo di fronte alla cloche. Oltre ad essere il principale strumento per manovrare il velivolo, racchiude in sé altre peculiarità, che sono di ausilio durante la routine dei voli. Analizziamole una ad una.

Nella parte centrale, e mi riferisco sempre alla cloche in uso sui velivoli Boeing 737, troviamo una piccola check list ed un cursore mobile. Questa check list funge da reminder per i controlli da effettuare nelle varie fasi del volo, mentre il cursore mobile serve come segna libro, per ricordarci fino a che punto abbiamo già condotto la lettura di queste procedure.

Sulla estremità destra di comando della cloche, troviamo un combinatore a tre cifre. Le tre cifre sono selezionabili singolarmente e servono come promemoria. Possono servire al pilota ad esempio per ricordare il numero identificativo del proprio aereo, o la velocità V1.

Sul lato sinistro della nostra barra di comando, abbiamo in in bella vista un pulsante sdoppiato. Si tratta del comando del trim. Il trim serve per correggere in maniera molto precisa l’assetto a cabrare o picchiare del velivolo, un comando utile per stabilizzarlo durante il volo. Il pulsante è sdoppiato per un motivo importante. Solitamente il trim è gestito dall’autopilota che si incarica di mantenere l’assetto corretto dell’aereo in ogni fase del volo sul Boeing 737. Se accidentalmente il pilota dovesse toccare questo pulsante in una sola delle due metà in cui è suddiviso, non succederebbe nulla. Ma se volontariamente tocca entrambe le due parti che lo compongono, spingendo verso l’alto o verso il basso, il computer di bordo lo interpreta non più come qualcosa di accidentale, ma come un’azione volontaria e, per assecondare il volere del comandante, disinserisce l’autopilota e corregge l’assetto nel modo desiderato.

Di fianco a questo pulsante, sul lato destro verso l’interno della cloche, possiamo notare il pulsante per disinserire rapidamente l’autopilota, facendo passare il velivolo Boeing 737 sotto il pieno controllo dell’equipaggio. Dietro al comando del trim, nella parte posteriore dell’impugnatura troviamo un pulsante in alto ed uno in basso.

Quello superiore serve per mettere in contatto il pilota con la principale frequenza radio impostata nel pannello radio. Utile per conversare velocemente ad esempio con i controllori dello spazio aereo. Il pulsante inferiore è usato invece prevalentemente per comunicare con il personale a terra, su frequenze dedicate, durante particolari fasi pre volo o dopo l’atterraggio. Abbiamo fatto una panoramica completa della cloche dell’azienda di Everett, studiata al meglio per poter essere comoda e efficace nel permettere ai piloti di effettuare semplici e fondamentali operazioni senza perdere l’opportunità di controllare il velivolo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

cibo da aereo

Il ristorante che serve solo cibo da aereo è a Kuala Lumpur

tergicristalli per aerei

Tergicristalli per aerei: come funzionano?

clacson

Anche gli arerei usano il clacson?