Cessna 208B Grand Caravan

Il Cessna 208B Grand Caravan è l’aereo elettrico più grande del mondo

L'aereo elettrico sta iniziando a diventare una interessante alternativa

31 marzo 2021 - 7:00

Il Cessna 208B Grand Caravan elettrico ha fatto il suo primo volo, ed è una grande notizia. MagniX fa compiere un altro salto in avanti alla storia dell’aviazione: grazie alla collaborazione con AeroTEC, è riuscita a convertire un Cessna 208B Grand Caravan, solitamente alimentato da un motore a pistoni, in un aereo completamente elettrico ad emissioni zero.

Il Cessna 208B Grand Caravan, che può trasportare fino a nove passeggeri e ha un’apertura alare di 16 metri, grazie al successo del suo primo volo avvenuto presso Moses Lake, Washington, diventa il più grande velivolo commerciale elettrico attualmente in circolazione.

Il fulcro di questa trasformazione è ancora rappresentato del motore magni500, in grado di erogare 750 cavalli e che sta dimostrando una enorme versatilità di utilizzo e installazione. Durante il volo inaugurale, il Cessna 208B Grand Caravan è salito fino a circa 700 metri, per poi scendere a 300 ed effettuare alcuni testi di manovrabilità, per poi atterrare in tutta tranquillità. Il volo è stato filmato da un secondo aereo, ed entrerà sicuramente negli annali.

Qualche mese fa avevamo visto la trasformazione degli aerei in possesso alla linea regionale Harbour Air. La società magniX intende allargare lo spettro delle forniture di propulsori elettrici e al momento sta concludendo contratti con alcune aziende israeliane e statunitensi.

Il Caravan, un velivolo di successo di Cessna, ha rappresentato per parecchi anni sino ad oggi, un simbolo del trasporto leggero di passeggeri e merci di ogni tipo, ovunque nel mondo. Averlo convertito completamente ad un sistema elettrico, dimostra l’affidabilità raggiunta da questo tipo di motori, che schiudono nuove opportunità di gestione nelle flotte dei velivoli, riducendo i costi di manutenzione ed esercizio, rimanendo completamente ad impatto zero sull’ambiente.

La diffusione nell’immediato futuro di questo tipo di motorizzazioni avrà soltanto ricadute positive per le compagnie aeree.  I costi, per ora di volo, potranno essere abbattuti fino al 70 per cento rispetto a quelli attuali, consentendo di abbassare i prezzi dei biglietti per passeggero e rendere gli spostamenti aerei a corto raggio, estremamente convenienti.

Inoltre sempre grazie al risparmio per tratta, potranno essere aggiunti più aerei a copertura delle singole rotte. L’obbiettivo è quello di raggiungere l’affidabilità anche per distanze di oltre 1500 chilometri, e la speranza è di poter tagliare un simile traguardo entro i prossimi 15 anni, rivoluzionando anche il trasporto aereo a medio raggio.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

luci della pista di atterraggio

Tutti i segreti delle luci della pista di atterraggio e decollo

aereo decollo

I 7 errori più comuni quando si parla di aerei e aeronautica

seggiolino eiettabile

Cos’è e come funziona il seggiolino eiettabile degli aerei militari