microsoft flight simulator 2000

Perchè su Flight Simulator 2000 c’è anche una Mitsubishi Pajero

Non ci sono solo aerei su Flight Simulator 2000

21 aprile 2021 - 7:00

Flight Simulator 2020 è apprezzato per il suo alto livello di realismo. A circa un anno dal suo rilascio ha continuamente avuto un successo crescente tra i simmer dovuto a diversi fattori. Nato da un esperienza di Microsoft di oltre 30 anni nello sviluppo di un simulatore casalingo, racchiude in sé al momento il meglio della resa grafica e del realismo nel modello e nelle procedure di volo.

Ciò che fa la differenza in questa versione rispetto alle precedenti è l’utilizzo di uno streaming dei dati in tempo reale per aggiornare lo scenario sorvolato e per dare la massima sensazione di realtà nel meteo di zona e nei particolari geografici del luogo in cui si svolge la simulazione. Edifici, strade monumenti e tutto ciò che va a comporre il paesaggio, sono esattamente come li vedremmo dall’alto, come attestano diversi video comparativi che troviamo anche su YouTube.

Un altro fattore che lo ha reso celebre e longevo negli anni, come filosofia progettuale, è il fatto di essere aperto al contributo di terzi. Questi possono essere aziende o semplici appassionati, con dimestichezza e abilità nel costruire velivoli o parti di scenario che possono essere installate liberamente all’interno del nostro simulatore, arricchendo di fatto il prodotto base, e rendendolo in questo modo personalizzato per il gusto o le necessità di ogni singolo.

Tutto ciò lo ha portato ad essere un valido strumento didattico e anche luogo di incontro di appassionati che nelle sessioni multiplayer possono volare in linee aeree virtuali, facendo carriera e imparando dai simmer piu esperti. Quello che forse non tutti sanno è che tra gli add on disponibili non figurano solo aerei ma talvolta anche imbarcazioni e automobili. E nel video che vedete ho voluto mostrarvi come possa essere piacevole vivere Flight Simulator 2000 anche a bordo di un auto. Con un Mitsubishi Pajero ci aggiriamo all’interno di diversi aeroporti, e questo ci offre l’opportunità di valutare la bellezza e la cura con cui è stato riprodotto l’ambiente.

Nel filmato anche un giretto notturno con la Mitsubishi con guida alla giapponese ed è davvero impressionante notare i giochi di luce, i veicoli aeroportuali impegnati nelle varie operazioni, i parcheggi e tutto ciò che ci possiamo aspettare, riprodotto con una dovizia di dettagli mai vista prima.

Certo importante anche la configurazione del PC che viene usato, che nel video è riportata in descrizione, ma possiamo dire che ad un anno di distanza dalla sua prima apparizione sul mercato, dopo diversi aggiornamenti che lo hanno reso sempre migliore, Flight Simulator 2000 al momento non ha rivali. Ci sono ancora delle cose da rendere più efficienti, soprattutto per quanto riguarda la compatibilità con i dispositivi per la realtà virtuale, ma il prodotto è in continua crescita ed al momento, punto di riferimento assoluto nella simulazione aerea, sia a scopo didattico, sia per puro divertimento.

 

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Portabici da Gancio Traino Thule EasyFold XT 3

I migliori portabici auto per trasportare le biciclette in modo facile e sicuro

Riciclo delle batterie

Novak Djokovic ha ostacolato la produzione di batterie in Europa

Autovelox Lazio 8 14 novembre

Autovelox Lazio: tutte le postazioni dal 24 al 30 Gennaio 2022