Cosa succede se metti la modalità aereo? Scopri tutto quello che devi sapere!

smartphone plane modalità aereo smartphone plane modalità aereo
Image: Unlimphotos

Metti lo smartphone in modalità aereo: scopri cosa succede e i vantaggi. Risparmia energia, evita distrazioni e limita i costi di roaming.

In un’epoca in cui siamo costantemente connessi al mondo grazie ai nostri dispositivi mobili, mettere il telefono in modalità aereo può sembrare un’azione strana o addirittura inutile. Tuttavia, questa funzione nascosta sui nostri smartphone può rivelarsi molto utile in determinate circostanze.

Vediamo allora cosa succede esattamente quando mettiamo il dispositivo in modalità aereo e scopriremo come può influenzare la nostra vita, anche quando non siamo in volo.

Cos’è la modalità aereo e come funziona?

modalita aereo
Image: Sten Ritterfeld @ Unsplash

La modalità aereo è una funzione presente nella maggior parte dei dispositivi mobili, inclusi smartphone e tablet. Quando attivata, questa modalità disabilita tutte le funzionalità wireless del dispositivo, come il segnale del cellulare, il Wi-Fi e il Bluetooth. In altre parole, il dispositivo viene isolato dalla rete elettromagnetica circostante, il che impedisce la ricezione di chiamate, messaggi o connessioni Internet.

Attivare la modalità aereo può essere utile in diverse situazioni. Ad esempio, quando sei a bordo di un velicolo, è obbligatoria per rispettare le regole di sicurezza e impedire interferenze con gli strumenti di bordo.

Inoltre, mettere il telefono in modalità aereo può essere utile per conservare la batteria quando non hai bisogno di utilizzare le funzionalità wireless. Ma quali sono gli effetti reali di questa azione? Scopriamolo!

Effetti della modalità aereo sul dispositivo

Quando attivi la modalità aereo, il tuo dispositivo entra in uno stato che disattiva tutte le comunicazioni wireless. Ciò significa che non sarai in grado di effettuare o ricevere chiamate, inviare o ricevere messaggi di testo e connetterti a Internet tramite Wi-Fi o dati mobili. Tuttavia, ci sono alcune funzioni del tuo dispositivo che potrebbero continuare a essere utilizzabili nonostante la modalità aereo sia attiva.

Una di queste funzioni è la possibilità di ascoltare musica o guardare video memorizzati localmente sul tuo dispositivo. Poiché la modalità volo disabilita solo le comunicazioni wireless, puoi ancora goderti i tuoi file multimediali preferiti senza alcun problema.

Inoltre, la modalità aereo può anche consentirti di utilizzare altre funzioni del tuo dispositivo che non richiedono una connessione Internet. Ad esempio, puoi giocare a giochi offline, scattare foto o registrare video senza alcuna limitazione.

Da ricordare anche, che in modalità volo è possibile attivare la connessione wifi o quella bluetooth.

Vantaggi e utilizzi anche non in volo

app autocertificazione per gli spostamenti smartphone
Image: Pixabay

Oltre alle situazioni in cui la modalità aereo è obbligatoria, come durante un volo, ci sono anche altri vantaggi e utilizzi pratici di questa funzione.

  1. Risparmio energetico: mettere il tuo dispositivo in modalità aereo può aiutarti a conservare la batteria, poiché disabilita tutte le funzionalità wireless che richiedono una notevole quantità di energia. Se hai bisogno di utilizzare il tuo telefono solo per scopi non collegati alla connessione, attivare la modalità aereo può prolungare l’autonomia della batteria.
  2. Minore distrazione: la modalità aereo può essere un’ottima soluzione per ridurre le distrazioni. Se sei impegnato in una riunione importante, studiando per un esame o semplicemente desideri concentrarti su un’attività senza interruzioni, mettere il tuo dispositivo in modalità volo può aiutarti a evitare chiamate o notifiche indesiderate.
  3. Viaggi all’estero: Quando viaggi all’estero, attivare la modalità aereo può essere una buona idea per evitare spese eccessive di roaming dati. Disabilitando la connessione dati, eviti sorprese sulle bollette e puoi utilizzare il tuo telefono solo in modalità offline o tramite connessione Wi-Fi gratuita.

Modalità aereo durante il volo

Le interferenze delle comunicazioni aeree causate dai dispositivi mobili sono una preoccupazione comune citata dalle compagnie aeree, per questo motivo è sempre richiesto di mettere lo smartphone in modalità volo. I telefoni cellulari emettono costantemente segnali radio, anche quando non sono in uso attivo per chiamate o connessioni internet. Queste onde radio possono avere un impatto minore sui sistemi di navigazione e comunicazione dell’aereo.

Fino ad oggi, non ci sono evidenze che suggeriscano che le interferenze causate dai dispositivi mobili possano causare problemi critici alla sicurezza durante i voli di linea, come atterraggi di emergenza. Tuttavia, è importante notare che tali interferenze possono rendere il lavoro dei piloti più difficile, specialmente durante le fasi critiche del volo come il decollo e l’atterraggio.

Durante queste fasi, la massima concentrazione dei piloti è richiesta per garantire una navigazione precisa e comunicazioni chiare con la torre di controllo. Le interferenze potenziali possono creare difficoltà o addirittura rendere impossibili le comunicazioni con la torre di controllo, aumentando lo stress e la carico di lavoro dei piloti.

Al fine di garantire la sicurezza del volo e ridurre al minimo le interferenze potenziali, le linee aeree richiedono ai passeggeri di spegnere o mettere in modalità aereo i loro dispositivi mobili durante il decollo e l’atterraggio.

Ricorda che, quando attivi la modalità aereo, il tuo telefono sarà isolato dalla rete elettromagnetica, quindi ovviamente non potrai ricevere chiamate o connetterti a Internet tramite Wi-Fi o dati mobili, a meno di riattivare il Wi-Fi successivamente.

Ma attenzione, perchè è possibile continuare a messaggiare. Come? Lo spieghiamo in questo articolo!

Non perderti le ultime notizie e condividi opinioni ed esperienze commentando i nostri articoli:

• Iscriviti ai nostri canali Telegram e Whatsapp per gli aggiornamenti gratuiti.
• Siamo su Mastodon, il social network libero da pubblicità e attento alla privacy.
• Se preferisci, ci trovi su Flipboard e su Google News: attiva la stella per inserirci tra le fonti preferite!