Bestune B70S potrebbe sfidare Cupra Formentor e Mazda CX-30

Robin Grant
14/07/2022

Bestune B70S potrebbe sfidare Cupra Formentor e Mazda CX-30

Non arriverà in Europa la Bestune B70S, una berlina a guida rialzata cinese dalle forme sinuose e coupé: è infatti disponibile solo per il mercato locale.

Un’auto che però si fa notare grazie a un design abbastanza ricercato e a prezzi che si aggirano tra i 16.000 e i 21.000 €, e che per questo in Europa potrebbe avere un senso come competitor di Mazda CX-30 e Cupra Formentor, anch’esse berline dall’assetto leggermente rialzato e forme sinuose.

Oggi debutta anche in edizione Black Warrior,interamente nera, dalla carrozzeria agli specchietti ai finestrini, sempre oscurati.

Il design della Bestune B70S

Bestune è il nuovo nome di Besturn, marchio cinese del gruppo FAW (First Auto Works). Il design della Bestun B70S è tutto sommato piacevole, grazie a forme mai troppo squadrate, e un’estetica anteriore d’impatto, con fari a L rovesciata, a LED,e integrati alla griglia. Quelli posteriori, invece, sono di forma regolare, con una trama ondulata.

Per quanto non sia nulla di originale, è ben riuscito e piacevole anche ai severi occhi degli europei.

La Black Warrior Edition, inoltre, la rende ancora più particolare, perché è tutto in nero lucido-satinato. Bello il contrasto con le poche parti non nere, quali la cromatura intorno ai fari e i dettagli sul parafango anteriore, oltre ai cerchi in lega che ricordano delle lame, che come la forma della carrozzeria ricordano un po’ la stessa Formentor.

Non è elettrica!

Due i motori disponibili, entrambi solo a benzina senza nessun tipo di elettrificazione: un 1.5 turbo da 170 CV con cambio DCT a 7 marce, e un turbo 2.0 da 224 CV con cambio manuale automatizzato a 6 marce, sempre con trazione anteriore.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news