Non serve più il collaudo di ganci traino e serbatoi Gpl: cosa c’è da fare.

Redazione
14/07/2021

Non serve più il collaudo di ganci traino e serbatoi Gpl: cosa c’è da fare.

Non è infatti più necessario passare tramite il collaudo della Motorizzazione Civile per tutto ciò che riguarda i ganci di traino, i serbatoi Gpl ma anche gli adattamenti per disabili. Una buona notizia per gli automobilisti che da oggi avranno meno complicazioni burocratiche.

Rimane comunque necessario aggiornare la carta di circolazione presentando una domanda entro 30 giorni dal completamento dei lavori. Questa può essere fatta dall’intestatario del veicolo ma anche da un’agenzia di pratiche auto. Se precedentemente era necessaria la cosiddetta “visita e prova” della Motorizzazione ora è sufficiente una dichiarazione di esecuzione dei lavori a regola d’arte rilasciata da una delle officine accreditate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Quali sono i costi?

Se la pratica per l’aggiornamento della carta di circolazione viene fatta dall’intestatario del veicolo, il costo si compone di:

  • 10,20 € da versare sul cc postale 9001 per Tariffa Motorizzazione
  • 16 euro di imposta di bollo sul cc postale 4028.

Come accennato anche nel caso del rinnovo della patente, se ci si appoggia ad una agenzia di pratiche auto, il costo sarà più alto ma si potrà risparmiare tempo.

Alla domanda devono essere allegati l’attestazione dei lavori effettuati in officina così come la certificazione d’origine dei componenti installati ed un certificato di conformità nei casi previsti dalla normativa.

 

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram