Zoox continua lo sviluppo dei suoi robotaxi e le pratiche per renderli adatti a un uso commerciale su larga scala.

Di recente, infatti, i veicoli autonomi sono stati sottoposti a dei severi crash test, dove hanno sfoggiato la loro sicurezza tutta particolare. Zoox sviluppa veicoli autonomi da oltre 10 anni ed è oggi di proprietà di Amazon, come principale concorrente di Waymo, la società di Google i cui robotaxi sono prodotti da Zeekr, marchio premium cinese di Geely che arriverà in Europa a fine anno con il crossover elettrico Zeekr X.

I crash test dei robotaxi Zoox

Abbiamo costruito il nostro robotaxi da zero. Ora, per testarlo veramente, dobbiamo romperlo“, ha dichiarato l’azienda nell’ultimo video pubblicato, perché intende ormai lanciare presto il suo veicolo completamente autonomo nel mercato dei robotaxi.


L’attuale veicolo è stato presentato a fine 2020. Si tratta di una navetta elettrica e autonomia con un pacco batterie da 133 kWh, senza pedali e senza volante con tecnologia di guida autonoma di livello 3: in 3 anni, ha totalizzato più di 1 milione di km nei suoi test a San Francisco, Las Vegas e Seattle.

Dal momento che è un veicolo disegnato appositamente per essere autonomo, i progettisti hanno dovuto ingegnarsi anche per quanto riguarda la sicurezza, visto che le caratteristiche dei veicoli passeggeri tradizionali sono orientate soprattutto ai passeggeri anteriori, mentre qui è diverso.

Non essendoci più le componenti del cruscotto, è stato trovato un nuovo e bizzarro approccio: un unico grande airbag a forma di ferro di cavallo che circonda tutti i passeggeri proteggendoli dalle collisioni sia frontali che laterali. L’obiettivo è garantire il massimo livello di sicurezza.

Inoltre, Zoox vuole fornire ogni sedile del massimo livello di sicurezza, con airbag integrati, a differenza delle passenger cars che, di solito, concentrano tutto solo nella parte anteriore.

Più resistente

Altra caratteristica della sicurezza dei robotaxi Zoox è che la xona di accartocciamento più ridotta: il veicolo è progettato per essere efficiente e affrontare curve strette, tipiche delle città, e quindi lascia poco spazio per accartocciarsi.

—–

Qui il canale  Telegram di Quotidiano Motori. Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche su FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.