Ford Ranger Raptor SE: la Special Edition protagonista di uno Spaghetti Western

I dettagli del nuovo Ford Ranger Raptor SE, edizione limitata protagonista di un corso ispirato agli Spaghetti Western

26 maggio 2021 - 8:00

Ford Ranger Raptor SE, dove “SE” sta per “Special Edition”, è una nuova versione marchiata Ford Performance del pick up europeo del marchio americano, che si distingue per degli stripes ispirati alle corse – e alla Mustang – finiture nere opache e dettagli in rosso per gli interni. Per il lancio, Ford lo ha reso protagonista di “The Good, The Bad and the Bad-RSE“, un film d’azione in stile Spaghetti Western, utile per mettere in risalto le abilità in off-road.

Cinema a parte, Ford Ranger Raptor SE arriverà in edizione limitata in tutti i concessionari europei Ford a partire da ottobre 2021, in aggiunta ai Ford Ranger Raptor Stormtrak e Wolftrak. Il Ranger Raptor è la proposta europea di Ford per la gamma pick up sportivi, sempre a marchio Raptor, che negli Stati Uniti è invece caratterizzata dall’iconico Ford F-150 Raptor. Un veicolo molto potente, da noi provato qualche tempo fa, utile non solo per corse offroad, ma anche come mezzo da lavoro.

Ford Ranger Raptor SE: estetica racing e tanta resistenza

Il concept estetico dietro al Ford Ranger Raptor SE  è quello di unire l’imponenza di un pick-up a interni premium, con molti dettagli ispirati al mondo delle corse. Ford ha del resto creato un vero e proprio film d’azione per metterne in risalto lo stile estremo e le capacità ad alta velocità in scenari fuoristradistici.

Il Ford Ranger Raptor SE, come tutti i modelli della gamma Raptor, è sviluppato da Ford Performance, per intenderci la stessa divisione dell’Ovale Blu che produce Ford Focus ST, Ford Mustang (anche la Mach-E GT) e Ford GT. Il pick up europeo presenta un telaio ultra resistente, sospensioni e pneumatici con taratura su misura che si abbinano al motore EcoBlue diesel ad alte prestazioni, che Ford Performance ha pensato per coloro che amano uno stile di vita avventuriero con un veicolo in grado di superare anche le più complesse operazioni lavorative.

La Special Edition, a tutto questo, aggiunge uno stile più estremo e imponente, grazie a dettagli per gli esterni e ad accorgimenti per gli interni che lo distinguono ulteriormente. Nello specifico, il Ford Ranger Raptor SE dispone di colori audaci, tra cui Conquer Grey, Frozen White e Performance Blue, tutti abbinati a due stripes nere opache con bordi rossi a contrasto, presenti su cofano, tetto e lati inferiori della carrozzeria. Rossi sono poi i ganci di traino anteriori, mentre passaruota, paraurti, maniglie delle porte e griglia a rilievo sono in nero opaco, con un aspetto ancora più imponente rispetto alla versione standard.

Il Ford Ranger Raptor SE presenta una doppia cabina, com interni rifiniti da cuciture rosse per il volante, per il pannello strumenti e per i pannelli porta. L’edizione limitata è dotata di sedili in pelle high-grain di serie, che assicurano massimo comfort e supporto al conducente in ogni contesto: dai percorsi più estremi ai percorsi stradali più ordinari. Il cruscotto è in nero opaco, come i dettagli di cui sopra, che dà un altro tocco di personalità.

Il telaio della Special Edition è lo stesso del Ranger Raptor “normale”: la carreggiata è più larga di 150 mm e l’altezza maggiore di 51 mm rispetto al Ford Ranger XLT. Le sospensioni utilizzano doppi bracci trasversali in alluminio, nella parte anteriore; e architettura posteriore multi-link, con ammortizzatori Fox “Position Sensitive Damping“, che gestiscono bene tutte le condizioni stradali, ora aumentando ora diminuendo la capacità di smorzamento a seconda dello scenario di guida.

Un motore potente

Il Ford Ranger Raptor SE ha la versione bi-turbo del diesel EcoBlue 2.0, che sprigiona 213 CV e 500 N/m di coppia, sempre in abbinamento allo stesso cambio automatico 10 rapporti della Ford Mustang.

Ci sono sempre le sei modalità di guida garantite dal Terrain Management System, pensate per i più disparati scenari di guida: due modalità on road, la Normal e la Sport, e 4 offroad per scenari quali erba, neve, fango, sabbia e roccia, tra cui spicca la Baja Mode, dedicata alla competizione di rally Baja 1000 (Baja California, in Messico), che rappresenta uno degli eventi offroad più famosi al mondo.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ford Mustang Mach-E GT

Ford Mustang Mach-E GT a partire da 74.500 euro

Tesla Cybertruck

Samsung e Tesla hanno stretto un accordo da mezzo miliardo di dollari per gli specchietti del Cybertruck

Ford Puma ST

Ford Puma ST Special Edition sarà progettata con la community social