Clarkson's Farm

Jeremy Clarkson ha ammesso che non ama più guidare le automobili

La fine di un'era?

15 settembre 2021 - 18:00

Il celebre conduttore di The Grand Tour Jeremy Clarkson ha ammesso che, nell’ultimo anno, si è come “disinnamorato” della guida. Lo ha rivelato nella rubrica che tiene sul The Sunday Times, dichiarandolo mentre raccontava la sua esperienza con una delle ultime auto che ha guidato.

Clarkson del resto fa questo mestiere da tanti anni, iniziando come giornalista locale nell’Inghilterra Settentrionale e poi iniziando a condurre, nel 1988, Top Gear, che lo ha reso celebre insieme ai colleghi James May e Richard Hammond (arrivati al programma BBC nel 2000). Tutti e tre, comunque, stanno prendendo anche strade diverse, a partire proprio da Jeremy, che ora sembra sempre di più concentrato sulla sua nuova vita da imprenditore agricolo.

La fine di un lungo capitolo

Se solo a 61 anni senti che la tua passione si sta trasformando in un lavoro di routine, non è andata male: vuol dire che per la gran parte della tua vita, hai fatto ciò che ti piace, e ti sei goduto i momenti. Ma, di fatto, è questo ciò che è successo a Clarkson. Il conduttore di Clarkson’s Farm ha infatti scritto che, nell’ultimo anno, ha iniziato a sentire una sorta di allontanamento dalla passione per la guida, vista sempre di più come una routine. Ciò comunque non esclude possibili ripensamenti: mentre descriveva l’auto provata, una Hyundai i30N, ha ammesso che potrebbe avergli fatto tornare la voglia di divertirsi al volante.

Gli ultimi anni, del resto, hanno visto profondi cambiamenti nella vita professionale e personale di Clarkson. Il conduttore ha oggi 61 anni, ed è quindi comprensibile (oltre che normale) che voglia “cambiare aria” e dal 2015 non conduce più Top Gear, in seguito a disguidi con i vertici BBC, che ha deciso di non rinnovargli il contratto. Da allora, lui, Hammond e May – che lo hanno seguito – hanno creato la società W.Chump & Sons, producendo The Grand Tour per Amazon Prime Video.

Il colosso di Jeff Bezos ha dato nuovo slancio alla sua carriera, ed è infatti su Amazon che i tre hanno iniziato a sperimentare qualcosa di diverso. May con viaggi in Giappone e programmi di cucina, Hammond con avventure rischiose (come nel suo stile) e in procinto di riparare auto, e Clarkson iniziando a prendersi cura della sua Diddly Squat, la sua fattoria protagonista di Clarkson’s Farm, cui molto probabilmente si aggiungerà un ristorante. E, ancora, Jeremy oggi conduce anche l’edizione britannica di “Chi Vuol essere milionario?“.

Insomma, le auto continueranno certamente a piacergli, ma forse oggi c’è qualcosa che cattura di più la sua attenzione. Soprattutto in un mondo destinato alle auto elettriche, del resto da lui mai digerite.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

auto elettriche in arrivo

La Norvegia vieta la vendita di auto benzina e diesel dal 2025, ma si va già al il 100% di vendite EV in aprile

auto elettriche economiche

Auto elettriche usate: tutti i veri affari a Settembre 2021

Seat Leon

Seat Leon 2021 Mild Hybrid: le caratteristiche della compatta catalana