Il manuale dell’hacker di automobili vi spiega come accedere ai sistemi elettronici dell’auto, le vulnerabilità, potenziali attacchi e come porvi rimedio.

Oggi vi insegniamo come hackerare un’automobile, e non è uno scherzo. Non c’è bisogno di pensare alle automobili che si guidano da sole: come abbiamo visto nel caso dei problemi con i semiconduttori, qualsiasi veicolo che circoli sulle nostre strade e che sia stato costruito nell’ultima ventina d’anni possiede un gran numero di componenti elettronici e quasi tutte le sue parti sono controllate elettronicamente.

Non ci si pensa, normalmente, ma le possibilità di attacco ad un veicolo sono molte, dal telecomando che apre le portiere al segnale Wi-Fi, dalla porta utilizzata dai meccanici per la manutenzione fino alla console di infotainment.

the big tesla hack

Questo libro, che ormai è considerato un testo classico del settore, mostra come accedere ai sistemi elettronici dell’auto e come si possano retroingegnerizzare quei sistemi e le comunicazioni che avvengono fra i vari componenti. L’obiettivo è riuscire a capire innanzitutto come funziona il veicolo, quali siano le sue vulnerabilità, come possa sfruttarle un potenziale attacco e come vi si possa porre rimedio.

Il tutto mediante strumentati di hacking open source come Metasploit, Wireshark, Kayak, can-utils e ChipWhisperer. Oltre agli aspetti di sicurezza, le tecniche esplorate permettono di intervenire sui veicoli anche per migliorarne le prestazioni.

Il manuale dell’hacker di automobili. Guida per il penetration tester di Craig Smith

manuale hacker

  • Editore : Edizioni LSWR; Prima edizione (27 ottobre 2016)
  • Lingua : Italiano
  • Copertina flessibile : 320 pagine
  • ISBN-10 : 8868954133
  • ISBN-13 : 978-8868954130
  • Peso articolo : 660 g
  • Dimensioni : 16.99 x 1.85 x 24 cm

Disponibile su Amazon con Spedizione Prime

 

I nostri consigli automobilistici in libreria

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Non perderti le ultime notizie e condividi opinioni ed esperienze commentando i nostri articoli:

• Iscriviti ai nostri canali Telegram e Whatsapp per gli aggiornamenti gratuiti.
• Siamo su Mastodon, il social network libero da pubblicità e attento alla privacy.
• Se preferisci, ci trovi su Flipboard e su Google News: attiva la stella per inserirci tra le fonti preferite!