The Grand Tour

The Grand Tour è giunto al capolinea?

The Grand Tour sembra avere una fine, considerando anche che i 3 conduttori si stanno divertendo in nuovi programmi in solitaria

2 febbraio 2021 - 8:00

Sempre più fan si stanno chiedendo se il 2021 non sia l’anno finale di “The Grand Tour”, il programma firmato Amazon e condotto dal trio di conduttori britannici Jeremy Clarkson, Richard Hammond e James May. Una domanda che sorge quasi spontanea, visto che tutti e tre si stanno dedicando a uno o più programmi in solitaria. 

I programmi che vedono i tre conduttori da soli sono sempre di più. James May, per esempio, ha condotto Our Man in Japan e, più di recente, Oh Cook!, appena lanciato sulla piattaforma; mentre lo stesso Clarkson sta ultimando le riprese del suo programma sulle fattorie. Del resto, era inevitabile, considerando anche l’attuale pandemia in corso che rende un programma come “The Grand Tour”, basato sui viaggi come dice anche il nome, molto difficile da produrre.

Ma i sospetti crescono se consideriamo che, come riportato sul profilo Instagram di Andy Wilman, nel 2019 la troupe di The Grand Tour ricevette la notizia di lavori “per altri due anni”, ovvero fino al 2021. Il 2019 era già il periodo in cui la produzione lavorava a due episodi all’anno, entrambi appartenenti a una stagione. Per cui, considerando che Seamen e A Massive Hunt, uscito il 18 dicembre, hanno costituito una stagione, ne conviene che i due annunciati per il 2021, di cui il primo è ambientato in Scozia, costituisca l’ultima stagione.

In effetti, non ci sono notizie su un’estensione del contratto, ma già in passato Amazon aveva ampliato la durata del programma, passando da tre a quattro stagioni. A proposito di questo, e commentando la felicità di Amazon di rinnovare il programma, Clarkson si è detto ottimista per il futuro dello show, che potrebbe vedere anche un’altra stagione, oltre alla quinta appena confermata.

Ad ogni modo, è altamente probabile che i tre continueranno le loro strade intraprese in solitaria. Lo stesso May ha in programma una nuova stagione di Our Man in Travel, come si è deciso di chiamare il franchiste dopo il successo della stagione giapponese; mentre Hammond vuole realizzare una seconda stagione del suo The Great Escapists.

Tutti e tre, comunque, non vogliono dire addio allo show, sia per l’amicizia che li lega da anni, sia perché con la troupe e la produzione si è creata una buona armonia. Insomma, il futuro di The Grand Tour è incerto, e del resto tutto ha una fine. Non ci resta che aspettare come andrà!

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

targa

Cambia una lettera della targa, viene beccato e denunciato alla Procura

Alain Visser

Lynk & Co aprirà il primo Club a Milano a fine 2021, parola di Alain Visser!

Ines de la frontage

DS 3 Ines de la Fressange: l’esclusiva edizione limitata che omaggia Parigi