ChatGPT arriva anche sulle bici come copilota per le e-bike

Come funziona l’intelligenza artificiale di ChatGPT sulle biciclette elettriche come copilota in grado di aiutare i ciclisti.
ChatGPT Bici Urtopia ChatGPT Bici Urtopia

L’uso di ChatGPT arriva anche nel mondo delle biciclette come copilota in grado di aiutare i ciclisti durante le pedalate. Merito di Urtopia, azienda cinese specializzata nella produzione di biciclette elettriche di alta gamma, che ha svelato durante l’evento Eurobike la propria ultima innovazione: un chatbot AI che funge da copilota per le ebike.

Questa soluzione che utilizza l’intelligenza artificiale segna un importante passo avanti nell’integrazione tra intelligenza artificiale e mobilità sostenibile.

Un’ebike intelligente e reattiva grazie al ChatGPT di OpenAI

urtopia chatgtp

Urtopia ha fatto la sua comparsa sul mercato nel 2021 con un modello di ebike caratterizzato da un telaio in carbonio di altissima qualità, che ha suscitato grande interesse tra gli appassionati di ciclismo. Questo prototipo, che può essere considerato un vero e proprio computer su ruote, aveva catturato l’attenzione di molti grazie alla sua innovativa tecnologia.

L’ebike di Urtopia, dotata di un display LCD posto sul manubrio, offriva ai ciclisti la possibilità di interagire vocalmente con la bicicletta stessa. Grazie a due microfoni integrati con cancellazione del rumore, i ciclisti potevano comunicare con la propria ebike durante le pedalate. Inizialmente, le funzioni vocali erano limitate a semplici comandi come regolare l’assistenza, segnalare le svolte, controllare il volume dell’altoparlante integrato e mettere in sicurezza l’ebike.

Tuttavia, l’azienda ha deciso di portare l’esperienza di guida a un livello superiore integrando il ChatGPT di OpenAI. Grazie a questa innovazione, l’ebike diventa un mezzo di trasporto veramente intelligente e reattivo, capace di offrire una serie di servizi e funzionalità avanzate.

L’integrazione di ChatGPT sulla bici per un’esperienza di guida senza precedenti

urtopia chatgtp

Il sistema di controllo di Urtopia è stato completamente sviluppato e integrato con ChatGPT, rendendo l’ebike capace di interagire con il chatbot AI. Questa integrazione permette alla bicicletta di diventare una sorta di “bici con una cervello”, distinguendola da tutte le altre presenti sul mercato.

Attenzione però perchè attualmente, questa funzionalità non è ancora disponibile per tutti. Il prototipo presentato durante l’evento Eurobike utilizzava un account aziendale ChatGPT di Urtopia che non può essere condiviso con altri utenti. Tuttavia, è plausibile pensare che in futuro questa caratteristica possa essere estesa a tutti i ciclisti che vogliono esplorare la guida di una bici accompagnati dall’assistenza di una intelligenza artificiale.

Un copilota AI che migliora l’esperienza di guida

Ma cosa potrà fare concretamente ChatGPT su un’ebike? Le ebike Urtopia, come i modelli Carbon One e Chord, sono già dotate di navigazione GPS e connettività mobile, il che apre un mondo di possibilità.

L’intelligenza artificiale potrà aiutare i ciclisti a trovare i percorsi migliori, suggerire luoghi da visitare lungo il tragitto, consigliare caffè e ristoranti in cui fare una pausa e molto altro ancora. Inoltre, grazie all’altoparlante Bluetooth integrato, sarà possibile godere di playlist personalizzate, ascoltare racconti interessanti sui luoghi attraversati o ricevere aggiornamenti sul meteo. Insomma, tutte le informazioni di cui si potrebbe avere bisogno durante una pedalata.

È importante sottolineare che, stando al un video presentato durante l’evento, sembra che il ciclista debba premere un pulsante sul manubrio per avviare la chat. Questo indica che, correttamente, ChatGPT non è sempre in ascolto, un vantaggio in termini di privacy e risparmio energetico.

Al momento, Urtopia non ha fornito ulteriori dettagli su quando queste funzionalità di AI saranno disponibili sulle sue ebike o se saranno integrate anche in modelli precedenti. Tuttavia, considerando la rapida diffusione di queste tecnologie e l’interesse che stanno suscitando nel settore della mobilità, è probabile che i chatbot AI diventino presto una componente essenziale delle nostre avventure urbane su due ruote.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram