Alrendo TS Bravo: ad Eicma l’elettrica cinese da 419 km di autonomia

Robin Grant
10/11/2022

Alrendo TS Bravo: ad Eicma l’elettrica cinese da 419 km di autonomia

Prima volta ad Eicma 2022 per  questo nuovo costruttore cinese che porta a Milano la sua Alrendo TS Bravo, che è anche una delle proposte più interessanti sul mercato.

Con un design sportivo e accattivante, un’autonomia di tutto rispetto, e un prezzo a partire da 11.200 €, la TS Bravo è pronta a farsi amare in Europa, e a fare concorrenza alle ambite Zero, alle Harley elettriche, e in generale agli storici marchi occidentali. L’arrivo è previsto in Europa, e anche in Italia, entro la fine dell’anno.

Alrendo TS Bravo: potente viaggiatrice

La Alrendo TS Bravo è una naked 100% elettrica, con linee tutto sommato accattivanti, seppur vicine a quelle di Ducati, e con una posizione di guida alquanto rilassata. Una linea moderna enfatizzata dalle colorazioni opache, ma non è solo l’estetica a stupire.

Alrendo TS Bravo

Ha un motore AC raffreddato a liquido che pesa solo 17 kg ed eroga 14,95 CV e 54 N/m di coppia massima, valori che la rendono equivalente a una 125 e quindi guidabile anche da chi ha solo la patente B o la patente A1. L’accelerazione 0-100 avviene in 8 secondi, mentre la velocità massima è di 135 km/h. Al motore si unisce un pacco batteria da 17,4 kWh che si ricarica in 4 ore, e che promette un’autonomia di ben 419 km in città e 278 su ciclo misto città-autostrada, che comunque sono ben al di sopra della media di veicoli di questa potenza. E questo nonostante il peso complessivo di 245 kg, di cui 84 kg della sola batteria.

Alrendo TS Bravo

Anche la dotazione tecnica è sopra la media. L’impianto frenante, unito all’ABS, ha due dischi da 300 mm all’anteriore con pinze a 4 pistoncini, e disco singolo da 240 mm al posteriore, con pinza a pistoncino singolo. Le sospensioni sono a forcella rovesciata regolabile da 41 mm con 120 mm di corsa e un mono regolabile. I cerchi, invece, sono da 17 pollici.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news