Garmin Zumo 396 LMT-S

Garmin Zumo 396 LMT-S: la tecnologia al servizio della sicurezza in moto

Il nuovo navigatore satellitare Garmin zumo 396 LMT-S dedicato agli appassionati delle due ruote.

9 marzo 2020 - 17:30

L’esperienza in moto si impreziosisce di un nuovo e immancabile compagno di viaggio. Si tratta del navigatore satellitare Garmin zumo 396 LMT-S, modello della famosa serie di dispositivi firmati Garmin dedicati alle due ruote a motore, che prevede funzioni per vivere i propri spostamenti e avventure “on the road” in modo più pratico, divertente e soprattutto sicuro.

Grazie all’innovativa funzione Incident Detection Messaging e ai Riders Alert di zumo 396 LMT-S, Garmin si fa ancora una volta promotore della sicurezza sulla strada, offrendo ai centauri uno strumento che dà loro la possibilità di poter avvisare in tempo reale in caso di incidenti e di essere sempre informati sull’avvicinarsi di situazioni a cui prestare particolare attenzione.

L’adrenalina dei tornanti a sbalzo su panorami mozzafiato, l’asfalto che corre veloce. Descrivere in modo esauriente le emozioni che regala viaggiare in motocicletta è davvero difficile. Garmin ha però trovato il modo per rendere le avventure “on the road” ancora più entusiasmanti, e soprattutto sicure, con il navigatore zumo 396LMT-S, con mappa stradale europea di 46 paesi precaricata.

Il nuovo dispositivo è robusto, smart e sempre più connesso, rispondendo appieno alle necessità del motociclista più esigente, racchiudendo in un unico strumento il top della tecnologia ad oggi disponibile. Si presenta così l’ultimo arrivato della serie zumo, con ampio schermo touchscreen a colori da 4,3″, perfettamente leggibile sia sotto la luce diretta del sole che durante le più buie ore serali, e utilizzabile anche indossando i guanti.

Il display visualizza in modo chiaro le informazioni rilevate, permettendo una lettura immediata. L’interfaccia utente intuitiva e con ampi “pulsanti” personalizzabili garantisce una “user experience” davvero facile. Resistente e impermeabile, Garmin zumo 396 LMT-S è stato progettato per resistere alle intemperie, ma anche a schizzi di carburante e all’esposizione ai raggi ultravioletti anche nelle ore più calde.

Tramite la funzione Incident Detection Messaging è possibile associare zumo 396LMT-S a uno o più contatti, contenuti nella rubrica del proprio smartphone, ai quali, in caso di urto, viene inviato un SMS con le informazioni sulla posizione GPS in modo tale da poter essere soccorsi.

Da non dimenticare i Rider Alerts, ovvero funzioni che consentono al motociclista di essere sempre attento ed informato su quanto accade attorno a lui. Tramite messaggi sullo schermo dello zumo 396LMT-S, il pilota viene informato, con adeguato anticipo, dell’avvicinarsi di tratti o situazioni a cui prestare particolare attenzione come l’approssimarsi di curve particolarmente strette o di passaggi a livello, l’avvicinarsi a edifici scolastici o a strade soggette ad attraversamento animali. Vengono segnalati anche autovelox, semafori controllati da telecamere ed eventuali variazioni del limite di velocità sul proprio tragitto.

zumo 396LMT-S permette di connettersi direttamente alle reti tramite Wi-Fi, e quindi di poter scaricare gli aggiornamenti relativi a mappe, punti di interesse e software senza la necessità di doversi collegare a un computer.

Dispone inoltre di modulo Bluetooth per ascoltare con la massima qualità la voce guida riprodotta dallo zumo stesso tramite auricolari o caschi compatibili (venduti separatamente) o per poter effettuare comodamente chiamate in vivavoce quando connesso ad uno smartphone, o più semplicemente per ascoltare la propria musica preferita salvata nel lettore MP3 interno al telefono o in un iPod/iPhone. Una volta connesso al proprio smartphone, permette inoltre di gestire le Smart Notification, chiamate e messaggi, direttamente dallo strumento senza doversi fermare.

La funzione Round Trip permette di organizzare piacevolmente i propri spostamenti anche quando l’importante non è solo raggiungere una destinazione, ma godersi il viaggio. Indicando al navigatore, per esempio, il numero di ore che si hanno a disposizione, questo calcolerà un itinerario circolare della durata indicata. I propri spostamenti possono essere progettati tramite BaseCamp, e durante la navigazione si può cambiare destinazione tramite il comando “Salta prossimo punto” per passare direttamente alla tappa successiva. Tramite la funzione TracBack è possibile poi tornare sul percorso appena effettuato ed eventualmente ripercorrerlo in senso opposto.

Garmin zumo 396 LMT-S arricchisce ulteriormente l’avventura dei motociclisti dando la possibilità di scegliere i percorsi migliori e più emozionanti, evitando di prendere trafficate autostrade a favore di vie nascoste e panoramiche, grazie alla modalità Adventurous Routing, con la possibilità di includere nel proprio tragitto i milioni di POI (Point Of Interest) integrati nelle mappe, che si completano anche delle più aggiornate valutazioni di TripAdvisor e Foursquare per ristoranti, hotel e attrazioni.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

BMW M 1000 RR

BMW M 1000 RR: pura tecnologia racing su strada

Ducati Streetfighter V4

Ducati Streetfighter V4: accessori che esaltano il carattere sportivo

Cityscoot Milano

Come iscriversi alle lezioni di guida gratuite dei Motofalchi della Polizia Locale di Milano