Valentino Rossi MotoGP 2019

Valentino Rossi: 2021 incerto, il ritiro è sempre più vicino

Prepariamoci ad un Motomondiale senza il Dottore.

29 gennaio 2020 - 16:32

Valentino Rossi News – Alla fine sarà ritiro. Probabile ma non ancora certo al 100%. La Yamaha ha fatto la sua scelta per il futuro prossimo. Ha giocato d’anticipo bruciando i concorrenti, Ducati in primis, ed ha giustamente blindato due dei tre piloti più interessanti del momento. Maverick Vinales e Fabio Quartararo saranno infatti compagni di squadra nel biennio 2021-2022. La casa di Iwata non si dovrà occupare dei piloti per i prossimi tre anni e potrà concentrarsi sulle scelte fatte e sullo sviluppo della M1.

SCELTA DOVEROSA

Tuttavia, la scelta fatta mette ai margini il nove volte campione del mondo Valentino Rossi. A mio avviso ha fatto la scelta giusta. Ha fatto quello che andava fatto, dando comunque la possibilità al Dottore di continuare a correre anche nel 2021 sulla M1 del Team Petronas SRT con supporto ufficiale. Un trattamento dovuto e doveroso nei confronti di colui che nel 2004 ha riportato sul tetto del mondo la Yamaha.

FUTURO INCERTO

Come l’ha presa il campione di Tavullia? Il futuro dei campionissimo quasi 41enne è legato alle prestazioni, come da lui stesso ammesso. Aveva bisogno di tempo ma la Yamaha non poteva aspettare.

“Per motivi dettati dal mercato dei piloti, Yamaha mi ha chiesto all’inizio dell’anno di prendere una decisione in merito al mio futuro. Coerentemente con quello che ho detto durante l’ultima stagione, ho confermato che non volevo affrettare alcuna decisione e avevo bisogno di più tempo. Yamaha ha agito di conseguenza e ha concluso i negoziati in corso. È chiaro che dopo gli ultimi cambiamenti tecnici e con l’arrivo del mio nuovo capo-meccanico, il mio primo obiettivo è essere competitivo quest’anno e continuare la mia carriera come pilota MotoGP anche nel 2021. Prima di farlo, devo avere risponde che solo la pista e le prime gare possono darmi. Sono contento che, se dovessi decidere di continuare, Yamaha è pronta a supportarmi sotto tutti gli aspetti, dandomi una bici di serie e un contratto di fabbrica. Nei primi test farò del mio meglio per fare un buon lavoro insieme al mio team ed essere pronto per l’inizio della stagione.”

LA COLLABORAZIONE CON YAMAHA NON TERMINA

Lin Jarvis, Managing Director Yamaha Motor Racing, ha dichiarato con il rapporto con Valentino Rossi andrà avanti in ogni caso. Tuttavia la casa di Iwata continuerà ad avvalersi del supporto della VR46 Riders Academy ed il Dottore sarà ambasciatore del marchio Yamaha.

“E’ una strana sensazione iniziare una stagione sapendo che Vale non sarà nel Factory Team nel 2021, ma la Yamaha sarà ancora lì per Valentino, qualunque cosa possa decidere per il futuro. Se si sente sicuro e continua a correre, forniremo una YZR-M1 con supporto tecnico completo. Se decide di ritirarsi, continueremo ad espandere le nostre collaborazioni fuori pista con i programmi di allenamento dei giovani piloti della Riders Academy e del Yamaha VR46 Master Camp, e con lui come ambasciatore del marchio Yamaha. Ad ogni modo vedremo, in questo momento abbiamo una stagione piena davanti a noi e posso assicurare ai fan che Valentino che avrà il nostro supporto al 100% ogni giorno fino a quando deciderà di ritirarsi”.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Marielle Tjalsma

Marielle Tjalsma: l’ombrellina del Motomondiale su Instagram

Tour de Force Power Engineering TDF-1

TDF-1 permette a tutti di pilotare una vera F1 in pista

Ferrari Endless Emotions

Ferrari Endless Emotions: c’è chi può comprarsi una Ferrari F1, e usarla in pista.