Hyundai S-A1: arrivano i taxi volanti con Uber [Video]

Gianluca Pezzi
11/09/2020

Hyundai S-A1: arrivano i taxi volanti con Uber [Video]

Hyundai S-A1 è un modello di PAV di Hyundai che utilizza processi di design innovativi per ottimizzare le fasi di decollo e atterraggio elettrici (eVTOL) per scopi di ridesharing aereo. Con l’S-A1, Hyundai è la prima casa automobilistica a unirsi all’iniziativa Uber Elevate, portando la propria capacità di produzione su larga scala.

L’iniziativa Elevate è basata sull’approccio storico della NASA di pubblicare concept di design per ispirare l’innovazione tra più aziende, stimolando lo sviluppo di modelli di ricerca comuni per studiare nuovi concetti aerodinamici e catalizzare i progressi del settore nella progettazione di ali, riduzione del rumore, aerodinamica e nella simulazione.

[embedcontent src=”youtube” url=”https://www.youtube.com/watch?v=7XvNTAg-ZSM”]

Hyundai S-A1 è progettato per volare a una velocità di crociera fino a 290 km/h ad un’altezza tra i 1000 ed i 2000 piedi per distanze fino a 100 km. S-A1 sarà 100% elettrico, con propulsione elettrica distribuita e durante le ore di punta occorreranno 5-7 minuti per la ricarica.

Hyundai S-A1

Hyundai S-A1 sfrutterà la propulsione elettrica distribuita, alimentando più rotori ed eliche attorno alla cellula per aumentare la sicurezza riducendo tutti i punti di guasto. Avere più rotori più piccoli riduce anche il rumore rispetto ai grandi elicotteri con motore a combustione, il che è molto importante per le città.

Hyundai S-A1

Il modello è progettato per decollare verticalmente, passare al volo orizzontale e poi tornare verticale per effettuare l’atterraggio. Il velivolo Hyundai verrà inizialmente pilotato, ma più avanti diventerà autonomo. La cabina è progettata con quattro posti per i passeggeri, consentendogli di salire e scendere facilmente, evitando il temuto sedile centrale con sufficiente spazio per una borsa o uno zaino ciascuno.

Hyundai S-A1

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

telegram