Perché si usano getti d’acqua per festeggiare alcuni voli, e perché non è uno spreco.

Water Salute

Il saluto all'aereo è allo stesso tempo una faccenda seria, ma anche simpatica.

8 ottobre 2021 - 13:00

Si chiama in inglese Water Salute ed è  una simpatica tradizione per l’aviazione, per altro abbastanza recente. Si tratta di creare un arco con due colonne d’acqua che si innalzano da terra, alimentate da due, e a volte anche tre, camion del servizio antincendio aeroportuale.

Così mentre l’aereo oggetto del festeggiamento rulla verso il parcheggio, viene allegramente a bagnato in occasione di qualche evento particolare. È un cosa piuttosto rara ed è naturale quindi che quando ciò accade, spotters, passeggeri e personale di terra, cerchino di immortalarla con foto e filmati.

L’origine esatta di questa forma di festeggiamento sembra derivare dal mondo della marina, dove è un tradizione molto più consolidata. Sin da quando le grandi navi, o i transatlantici compivano nuove rotte, record di percorrenza, o di velocità, venivano salutate all’arrivo in questo modo nei porti dalle imbarcazioni di servizio.

 

Quando nasce il water salute?

In aviazione è iniziato tutto negli anni 90, quando nell’aeroporto di Salt Lake City, si pensò di rendere omaggio ai piloti della Delta Air Lines che si ritiravano dal servizio. La cosa piacque e piano piano si diffuse ovunque, per tutte quelle occasioni memorabili.

I motivi più frequenti dell’utilizzo del Water Salute possono essere:

  • Il primo volo completato da una nuova linea aerea.
  • L’entrata in servizio ed il completamento della prima rotta di un particolare modello di aeroplano.
  • L’ultimo volo ed il ritiro dal servizio attivo di un comandante.
  • L’ultimo volo di una compagnia aerea che cessa la propria attività dopo molti anni di servizio.

Obbligatoriamente questa sorta di festeggiamento deve essere concordata con l’ATC aeroportuale e i responsabili dei servizi di terra, che fanno piazzare pronti i camion al fine di sparare i potenti getti d’acqua, sotto il comando diretto della torre di controllo.

Vi sono anche alcuni aneddoti simpatici al riguardo. Ad esempio è capitato di dover festeggiare il ritiro di un comandante, ma di volergli organizzare una sorpresa e quindi, il suo collega a bordo, non fece trapelare nulla durante la pianificazione del volo. Salvo poi, allontanandolo con qualche scusa, o approfittando di un assenza dello stesso per motivi fisiologici, contattare furtivamente l’ATC ed organizzare il tutto. A bordo per non creare panico dalla presenza di mezzi antincendio, si viene sempre avvertiti dell’imminente festeggiamento, cosa che naturalmente crea un momento di allegra euforia.

 

Perché non è uno spreco?

Certo, festeggiare è bello, ma in aviazione non si spreca mai nulla. Meno che mai quei due minuti, quando vengono sparati sopra l’aereo oltre 11.000 litri d’acqua. Una quantità enorme, ma che viene utilizzata dalle autorità di sicurezza per effettuare un piccolo test su attrezzatura e funzionalità, in modo che tutto sia pronto in caso di necessità.

Vi ricordate del volo più lungo effettuato da Lufthansa e di cui abbiamo scritto tempo fa? Al proprio arrivo all’aeroporto di Monaco di Baviera l’aereo è stato innaffiato per immortalare il record importante della compagnia di bandiera tedesca, come nella foto qui sopra.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

westjet disney livree speciali

Le 10 più belle livree speciali degli aerei di linea, quando in volo c’è arte e tanta fantasia

bagno in aereo

Lezioni di civiltà: la toilette in aereo l’hanno inventata gli italiani!

portare un bagaglio in più a bordo in aereo

Il trucco per portare un bagaglio in più a bordo in aereo è semplicissimo