Apple

Il progetto Apple Car passa sotto la guida del team di Intelligenza Artificiale

Guida autonoma e intelligenza artificiale per la Apple Car

9 dicembre 2020 - 8:00

Apple cambia strategia per quanto riguarda il progetto Apple Car: secondo quanto riportato da Bloomberg, gli ingegneri del team passano ora sotto John Giannandrea, capo dell’intelligenza artificiale all’interno dell’azienda di Cupertino che supervisiona anche l’assistente digitale vocale Siri. Non si tratta di una manovra di poco conto. Secondo l’articolo sono “centinaia di ingegneri” a passare al gruppo di intelligenza artificiale e apprendimento automatico.

Giannandrea, di origini scozzesi nonostante il cognome evochi suoni italiani, era a capo della ricerca e dell’intelligenza artificiale di Google prima di entrare in in Apple nel 2018 mentre oggi riporta direttamente al CEO Tim Cook come leader del machine learning e della strategia AI.

C’è da dire che non si conoscono molti dettagli del Project Titan, nome in codice di Apple Car, nato nel 2014. Sappiamo che dopo aver iniziato con l’obiettivo di sviluppare un’auto a guida autonoma, Apple ha ridimensionato il progetto alla fine del 2016 e da allora il team ha focalizzato l’attenzione sui sottosistemi dei veicoli a guida autonoma. Si tratta essenzialmente di uno sviluppo a livello di software in collaborazione con case automobilistiche come Volkswagen.

 

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bentley Milano

Bentley Milano è la nuova sede della casa inglese nella capitale italiana dell’eleganza

Dacia Duster 2021

Dacia Duster GPL: il SUV comodo e risparmioso

Zeekr 001

Zeekr 001: la “Polestar” cinese di Lynk & Co è bella e prodotta nella “Zeekr Intelligent Factory”