bikemi e-bike

Coronavirus: i nuovi orari di BikeMi Milano

Tornano le bici elettriche in sharing

25 marzo 2020 - 15:30

Per garantire un mezzo di trasporto a tutti coloro che hanno necessità inderogabili, BikeMi resta attivo anche durante l’emergenza coronavirus.

In questo periodo di particolare difficoltà l’azienda ha deciso di accogliere i suggerimenti di anticipare temporaneamente l’orario di apertura per facilitare gli spostamenti di chi deve recarsi sul posto di lavoro. La restituzione delle biciclette è sempre consentita anche dopo la mezzanotte.

BikeMi sarà operativo tutti i giorni dalle 6.00 alle 24.00, orari già attivi che verranno mantenuti fino a nuova comunicazione.

Una buona notizia per chi non ha altri mezzi per spostarsi, anche se c’è da raccomandare la massima attenzione alla guida: anche una banale scivolata in questo momento potrebbe rappresentare un problema.

La flotta di bici elettriche BikeMi

La nuova flotta di biciclette elettriche si aggiunge progressivamente alle bici già disponibili. Si tratta di un totale di 1.100 biciclette elettriche a pedalata assistita, alle quali si aggiungono le 3.950 biciclette tradizionali che ormai sono diventate un classico nell’ambiente milanese.

Nel mese di Gennaio il gestore del servizio, Clear channel, aveva riscontrato su alcune bici elettriche BikeMi piccole alterazioni alla struttura del telaio. Così, nonostante le bici fossero già state testate e certificate in conformità di legge, Clear channel aveva deciso in via precauzionale di ritirare l’intero lotto per sottoporlo a ulteriori controlli, lasciando però in flotta i mezzi già rodati, a garanzia degli utenti.

Dopo le analisi è stata trovata una soluzione per rendere ancora solido il telaio, anche quando sottoposto a sforzi e sollecitazioni che non sono quelle di un utilizzo “normale”.  In pratica è stato applicato sulle bici elettriche BikeMi un rinforzo alla base della struttura del telaio, che aumenta la resistenza senza comprometterne dinamicità ed il design. L’applicazione del rinforzo è stata estesa all’intera flotta di nuova concezione.

Si tratta comunque di  biciclette a pedalata assistita efficienti e maneggevoli, con una batteria che garantisce più di 100 km di autonomia con un peso complessivo inferiore ai 25 Kg. Un sistema di connessione gestisce la potenza del motore, ottimizza la pedalata, comunica in tempo reale posizione, carica residua ed eventuali problemi per una migliore esperienza di viaggio.

Per gli amanti delle statistiche, le biciclette BikeMi hanno percorso 4,7 milioni di km dall’entrata in servizio, con un risparmio complessivo calcolato in 965 tonnellate di CO2. Un servizio di bike sharing decisamente innovativo, nato nel 2008 e che ha riscontrato fin da subito il gradimento dei milanesi. Pagando un abbonamento annuale si ha diritto compreso nel prezzo a corse di durata massima di 30 minuti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Nuove Jeep 4xe 2020

Nuove Jeep 4xe 2020: Renegade e Compass, il viaggio on the road

Audi A8 ibrida 2020 prezzo

Audi A8 ibrida 2020: prezzo, motori, versioni ed allestimenti

via transportation

Exor investe in Via Transportation, rivale di Uber