bollo auto 2021

Bollo auto 2022: come funziona il pagamento con PagoPa?

Vediamo come funziona il pagamento del bollo auto 2022

7 febbraio 2022 - 7:00

Pagare il bollo auto con PagoPa è semplice, perchè sappiamo che l’Italia è uno dei Paesi con il maggior numero di smartphones pro capite, e la copertura 4G è tra le migliori in Europa.

Possiamo comprare e vendere qualsiasi bene o servizio online, tramite gli store dedicati, e proprio per questo motivo non dobbiamo avere timori ad usare le nuove tecnologie per pagare il bollo auto 2022. Anzi, se vogliamo fare una critica, c’è da dire che questo tipo di pagamento sarebbe dovuto arrivare già da tempo. Se invece avete il dubbio di avere pagato o meno gli anni precedenti, qui la guida per verificare il pagamento del bollo auto.

Indice dei contenuti

 

PagoPa obbligatorio

Va ricordato che PagoPa è obbligatorio da più di due anni, ovvero dal 1 Gennaio 2020. Tutti gli automobilisti sono tenuti a pagare la tassa di circolazione, comunemente detto bollo auto, tramite il sistema “Pago Pa”. Il sistema PagoPA prevede che le somme siano versate istantaneamente alla Pubblica Amministrazione e questo rappresenta una sicurezza assoluta tanto per il cittadino, quanto per la Regione o la Provincia Autonoma di riferimento. I residenti in Regione Lombardia possono pagare il bollo con domiciliazione bancaria, ed avere uno sconto del 15%.

PagoPa: cos’è?

pagoPA è una modalità per eseguire tramite i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti, i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione. E’ possibile effettuare i pagamenti direttamente sul sito ma anche tramite l’applicazione mobile dell’Ente oppure attraverso i canali sia fisici che online di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP).

Questi possono essere ad esempio le agenzie di banca, gli home banking, gli sportelli ATM, i punti vendita SISAL, Lottomatica e Banca 5 e tutti gli uffici postali. Non solo: si potrà continuare a pagare le Tasse Auto anche presso le agenzie di pratiche automobilistiche che avevano iniziato ad utilizzare il nuovo sistema già dal gennaio 2019 per i pagamenti della Tassa Auto con moneta elettronica.

Grazie a PagoPa è già possibile effettuare pagamento di tasse, quote associative, tributi ed altro. E’ una tecnologia già rodata e quindi non ci si aspettano problemi per la riscossione del bollo auto.

Bollo auto 2021: come funziona il pagamento PagoPa?

Il primo vantaggio del pagamento del bollo auto 2021 tramite PagoPa è il risparmio di tempo: non è più necessario fare code agli sportelli perdendo di fatto tempo prezioso.

All’atto pratico, per effettuare online il pagamento è possibile utilizzare il proprio home banking se aderente, riconoscibile attraverso il logo di PagoPA o di CBILL, ma anche tramite i bancomat che hanno l’autorizzazione della banca, e per chi non non può fare a meno del rapporto personale, si può comunque utilizzare gli uffici postali e come già accennato i vari punti SISAL, Lottomatica e Banca 5.

Confluiranno in un sistema del Pra gestito da Aci tutti i dati relativi alle tasse automobilistiche con l’obiettivo di “assolvere transitoriamente alla funzione di integrazione e coordinamento dei relativi archivi”. In sostanza un registro digitale per poter incrociare i dati dei pagamenti del bollo auto 2021 insieme a quelli contenuti nella banca dati del Pubblico registro automobilistico.

 

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volkswagen Amarok

Volkswagen Amarok: la nuova generazione dello specialista on-road e off-road

aventador drag rage

Tutte le Lamborghini Aventador si sfidano in pista in una drag rage

incidente ferrari leclerc

Leclerc perde i freni e si schianta con la Ferrari 312B3 di Lauda a Monaco